Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

SPORT E DIVERTIMENTO

La Comunità montana «mette in rete» beach e green volley


Valcamonica
14 mag 2019, 08:22
Una partita di beach volley - Foto © www.giornaledibrescia.it

Una partita di beach volley - Foto © www.giornaledibrescia.it

Incassato il successo per i calendari coordinati dei circuiti invernale (dedicato alle ciaspole e allo sci alpinismo) ed estivo (per le corse in montagna), la Comunità montana si lancia in un nuovo progetto organizzando e promuovendo la «Valle dei segni Volley cup», ossia il circuito a tappe di beach e green volley in Valcamonica.

Da tempo, nei mesi estivi, in diverse località valligiane vengono organizzati tornei di beach (sulla sabbia) e green (sull’erba) volley di spessore tecnico, alcuni consolidati e altri più recenti. L’assessore allo sport della Comunità montana Massimo Maugeri, così come già fatto per le altre discipline, li ha radunati tutti e ha creato un circuito per promuovere la pratica sportiva della pallavolo e, al contempo, il territorio camuno nella sua interezza.

«Gli obiettivi del circuito - spiega Maugeri - sono fare rete tra le realtà locali per superare gli ostacoli, alzare il livello qualitativo delle manifestazioni per stare al passo con i tempi e realizzare una significativa campagna pubblicitaria e divulgativa fuori dalla Valle, perché lo sport può essere uno strumento per far conoscere le bellezze camune generando anche un discreto flusso turistico». I primi appuntamenti saranno dal 3 al 30 giugno al parco tematico di Capo di Ponte, dal 14 al 16 giugno a Bienno, dal 17 al 28 giugno all’Acquaplanet e dal 28 al 30 giugno ad Artogne. A seguire dal 12 al 14 luglio a Piamborno, dal 19 al 21 luglio a Piancamuno, dal 5 all’11 agosto a Prestine, dal 23 al 25 agosto a Gianico, il 31 agosto e 1° settembre a Capo di Ponte, il 7 e 8 settembre a Corna e dal 20 al 22 settembre ad Artogne.

 

 

 

Articoli in Valcamonica

Lista articoli