Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

VEZZA D'OGLIO

In 2.500 alla Caspolada al chiaro di luna


Valcamonica
21 gen 2019, 18:18
Falò in occasione della Caspolada (Foto d'archivio) © www.giornaledibrescia.it

Falò in occasione della Caspolada (Foto d'archivio) © www.giornaledibrescia.it

Di neve, neppure l’ombra. Eppure la Caspolada al chiaro di luna di Vezza d’Oglio, edizione 2019, è stata comunque un successo.

Oltre 2.500 persone hanno raggiunto sabato l’alta Valle per indossare le racchette da neve e percorrere, tutte insieme, il tracciato da sei chilometri circa completamente innevato dall’organizzazione con il manto bianco trasportato dalle piste di Ponte e Temù. Gli sforzi di volontari ed enti sono stati ripagati: certo, non si tratta di un numero record (lo scorso anno, con un bel paesaggio imbiancato, ci furono 4.300 presenze) ma il divertimento e la magia non sono mancati.

Anche grazie alla luna piena, che ha rischiarato il cammino per gran parte dell’iniziativa, e soprattutto a una macchina organizzativa impeccabile, che può contare su 300 volontari e che quest’anno ha regalato anche le proiezioni di luci colorate sulla neve.

Il via, come da tradizione, dalla piazza IV Luglio, non prima delle premiazioni di rito dei gruppi più numerosi: il primato quest’anno è stato appannaggio dell’Avis di Sarnico-basso Sebino, che ha portato a Vezza 104 persone.

Articoli in Valcamonica

Lista articoli