Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'APPELLO

Esondazione a Niardo e Braone, Caparini lancia una raccolta fondi

Redazione Web

Valcamonica
30 lug 2022, 17:10
Lavori di ripristino in corso a Niardo - Foto Gabriele Strada/Neg © www.giornaledibrescia.it

Lavori di ripristino in corso a Niardo - Foto Gabriele Strada/Neg © www.giornaledibrescia.it

L’assessore regionale Davide Caparini, originario della Vacamonica, ha organizzato su GoFundme una raccolta fondi per aiutare la popolazione di Niardo e Braone. Dopo l’esondazione di giovedì notte, infatti, la Regione punta a chiedere lo stato di calamità. Nel frattempo, però, ci sono delle situazioni da risolvere con urgenza.

Caparini spiega: «C'è un'emergenza che ha colpito bambini, donne e uomini, famiglie che in un istante si sono visti strappare il frutto del lavoro di una vita. In molti si stanno mobilitando: dal dono dell'acqua potabile a quello del proprio tempo. Chi vive in montagna sa che deve averne cura e rispetto. Come possiamo.

La Regione lombardia è intervenuta con un milione di euro per le opere di primo intervento e finanzierà al Comune un piano di ripristino e messa in sicurezza.

E quando la natura ha il sopravvento tutti dobbiamo fare la nostra parte. In attesa che il governo ci conceda lo stato di emergenza, l’unico modo di aiutare i tanti danneggiati dall’alluvione è contribuire. Tocca a noi, gente generosa, fare un gesto di solidarietà. Lo stanno facendo i tantissimi volontari impegnati da giorni, lo possiamo fare anche donando».

Articoli in Valcamonica

Lista articoli