Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

PENNE NERE

Ciro Ballardini eletto presidente della sezione Ana Vallecamonica

Giuliana Mossoni

Valcamonica
13 mar 2022, 08:44
Ciro Ballardini nuovo presidente della sezione Valcamonica - © www.giornaledibrescia.it

Ciro Ballardini nuovo presidente della sezione Valcamonica - © www.giornaledibrescia.it

La sezione Ana di Valcamonica ha un nuovo presidente: quasi all’unanimità, con 21 su 22 schede a favore e una sola bianca, Ciro Ballardini è il nuovo leader delle penne nere camune, eletto venerdì sera a Breno.

Succede a Mario Sala, che sabato scorso ha tenuto la sua ultima assemblea dei delegati, dopo sei anni al comando. I suoi vice saranno nominati nel consiglio di giovedì, ma in vista c’è la riconferma di quelli attualmente in carica.

Per lui il programma è fitto. La sua prima uscita ufficiale sarà già oggi: dopo quasi tre anni di assenza, si celebra la trentesima adunata alpina dell’intergruppo della Valgrigna a Berzo Inferiore.

In settimana, poi, il consiglio della cooperativa alpini, di cui resta presidente, al rifugio Bazena, e il giorno successivo il primo consiglio della sezione. Tra le attività di cui c’è da «occuparsi subito» è il Pellegrinaggio in Adamello: domani è in programma una riunione con la sezione di Trento, che ha il compito quest’anno di organizzare l’evento a fine luglio. La cerimonia in quota sarà in Val di Genova, vicino a malga Matarot, mentre quella della domenica a valle sarà a Spiazzo, in Val Rendena. L’auspicio è, quest’anno, di poter finalmente tornare a proporre le tradizionali colonne di alpini che risalgono le pendici dell’Adamello.

La principale preoccupazione, oggi, è per la reale tenuta dell’associazione, dopo due anni di pandemia e, ora, l’ingresso in guerra dell’Ucraina. «La sezione camuna, quest’anno, deve riprendersi - dichiara Ballardini -, dovremo guardarci in faccia e capire chi è rimasto ed è ancora disponibile a lavorare nei gruppi e sul territorio. Perché, lo sappiamo, a livello associativo la pandemia ha fatto danni, ma adesso la crisi economica non permetterà a tutti di vivere come prima».

Tra i punti in agenda, nei prossimi mesi, oltre all’Adunata nazionale a Rimini, ci sono anche i festeggiamenti per i 150 anni del corpo degli alpini, con le 150 cime da conquistare, tra cui l’Adamello. Ballardini è iscritto all’Ana dal 1984, è stato capogruppo a Cividate e, nell’ultimo triennio, vicepresidente della sezione.

Articoli in Valcamonica

Lista articoli