Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

TEMÙ

Baite razziate nella notte in Valcanè e fiamme a Casola


Valcamonica
14 set 2018, 07:11
Fiamme. Vigili del fuoco al lavoro

Fiamme. Vigili del fuoco al lavoro

Notte di fuoco e di furti, quella fra mercoledì e giovedì, in alta Vallecamonica. Alcuni malviventi hanno messo a segno una serie di colpi nelle baite della Valcanè di Vione, mentre a qualche chilometro di distanza impazzava il fuoco su un gruppetto di cascine in località Casola a Temù.

Per i furti, quella della Valcanè è la terza «tappa» di un «tour criminoso» che ha visto i ladri colpire, nelle ultime due settimane, anche in Mortirolo di Monno e in Val Grande di Vezza d’Oglio. I ladri, dopo aver aperto e saccheggiato una dozzina di casette, sarebbero scappati improvvisamente. Dall’interno non sono stati trafugati oggetti di grande valore, solo qualche mezzo agricolo

Dall’altro lato della vallata, nella zona di Santa Giulia a Temù le fiamme hanno avvolto intorno alle 21.30 di mercoledì una baita ristrutturata, che è andata totalmente distrutta. Il rogo ha coinvolto anche altri tre edifici vicini. I Vigili del Fuoco hanno impiegato diverse ore dapprima per spegnere l’incendio. Gli inquirenti sono quasi è certi che si tratti di una mano dolosa.

Leggi di più sul Giornale di Brescia in edicola oggi, venerdì 14 settembre, oppure clicca qui per l’edizione digitale

Articoli in Valcamonica

Lista articoli