Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

MUSICA

Sanremo 2019, i vestiti di Virginia Raffaele al Festival


Tempo Libero
9 feb 2019, 20:17

Il Festival di Sanremo arriva alla serata finale. Per l'ultimo, atteso appuntamento al teatro Ariston, Virginia Raffaele indossera di nuovo le creazioni di Giorgio Armani con la linea d’alta moda Armani Privè, illuminata anche stasera dai gioielli Chopard.

 

Claudio Baglioni, look total white, apre la serata finale di Sanremo con «E adesso la pubblicità», coi ballerini muniti di telecomando e maschere con gli «smile».

QUARTA SERATA. Nel pentultimo appuntamento al Festival di Sanremo vanno in scena i duettiAccanto alle esibizioni canore però ci sarà tempo e modo per apprezzare gli outfit di Virginia Raffaele. Nella quarta serata i suoi abiti porteranno la firma Philosphy di Lorenzo Serafini.

Sul palco vedremo poi, dopo quella di Giorgia (ospite della prima serata), un'altra creazione Dior. Sarà quella indossata proprio da Eleonora Abbagnato che con Bungaro darà vita all'esibizione di Francesco Renga. L’etoile dell’Opera di Parigi e direttrice del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma vestirà un abito della Maison.

L'Abbagnato in Dior - Foto Ansa

TERZA SERATA. Bellissima Virignia Raffaele in un abito alla Marilyn ha fatto il suo ingresso dalla scala trampolino insieme a Claudio Bisio, annunciati da Baglioni come «The King e The Queen». Per la terza sera di Festival, terza «sfilata» per la conduttrice che indosserà gli abiti di Giambattista Valli.

Davvero notevole la sua prima performance: Virginia si trasforma in un grammofono. 

SECONDA SERATA. Proprio come nel giorno d’esordio, anche per la seconda serata grande curiosità sugli outfit di Virginia Raffaele. Dopo Giorgio Armani e Lorenzo Serafini, la presentatrice indosserà abiti di Schiaparelli Haute Couture e Atelier Emé .

Quanto ai gioielli, la 39enne romana indossa ogni sera preziosi di Chopard, mentre le scarpe sono di Casadei

Abito lungo nero, con scollatura profonda sulla schiena, Virginia Raffaele ha mostrato sul palco dell'Ariston i due cuoricini ricamati e trafitti dalla freccia dell'amore, «sono per i miei due Claudi», dice, Baglioni e Bisio.

Bisio ironizza sulla giacca di Baglioni dai revers luccicanti («Non te ne innamorare - dice il direttore artistico - la sto ancora pagando»), poi rivela che ieri il festival è stato trending topic perfino in Norvegia («Cos'è 'na malattia? 'Na ginnastica nuova?», chiede Baglioni) e legge il regolamento che la Raffaele, che finalmente scioglie le sue capacità di improvvisazione, traduce in varie lingue, cinese, spagnolo e romanesco.

Strepitoso numero di Virginia Raffaele sul palco dell'Ariston: in un monumentale abito di seta rosso fiammante, esaltato da un drappeggio che le sottolinea il punto vita, si presenta in scena per cantare Habanera, dalla Carmen di Bizet, ma poi dimentica le parole. Recupera a fatica il foglio accartocciato con il testo, ma quando si accorge che non è quello dell'opera di Bizet, ma è l'onnipresente passerotto di Baglioni, si esibisce semplicemente fischiando. Da applausi.

PRIMA SERATA. Elengante e fasciata in un abito nero, lungo con un ampio spacco drappeggiato di bianco. Così è apparsa Virginia Raffaele sul palco dell'Ariston accanto ai due Claudio, Baglioni e Bisio. 

Nella prima serata la vedremo vestita dai meravigliosi abiti di Giorgio Armani e Lorenzo Serafini.

In particolare gli abiti sono della linea «Armani Privè» di Giorgio Armani, decorati con cristalli e paillettes effetto lacca. E sempre nella serata di esordio, Virginia Raffaele indosserà anche le creazioni Philosophy di Lorenzo Serafini. I gioielli sono di Chopard, le scarpe sono firmate Casadei.

«Per me è un esordio e sono felice di essere qui» ha detto Virginia Raffaele che torna al Sanremo del Baglioni bis, dopo la partecipazione dello scorso anno come ospite comica, seconda volta in queste vesti dopo la partecipazione del 2015. 

Abituata a calarsi nelle vite delle altre, da Belen a Ornella Vanoni, da Sandra Milo a Donatella Versace, la 39nne romana cresciuta nel circo, con una nonna acrobata cavallerizza, esordisce come conduttrice pura. Grande l'attesa di vedere come si comporterà sul palco dell'Ariston.

Per l'imitatrice, in realtà, non si tratta di un vero e proprio esordio. Nel 2016 era accanto a Conti che la volle come spalla per la presentazione della 66esima edizione insieme a Gabriel Garko e Madalina Ghenea. Nelle prime quattro delle cinque serate imitò: Sabrina Ferilli, Carla Fracci, Donatella Versace e Belén Rodríguez. Il video dell'imitazione di Carla Fracci ha raggiunto in pochi giorni più di 1 milione di visualizzazioni su YouTube mentre l'imitazione della Versace raggiunse il picco d'ascolto in serata con 14 milioni di telespettatori.

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli