Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Oltre il giardino

Alla radice della vita - Riflessioni serissime dal sottosuolo o quasi

OLTRE IL GIARDINO

Una capra per amica


Storie
Brescia e Hinterland
29 giu 2020, 06:30
Una capra

Una capra

Lei si chiama Alessandra. Lui l’ha allattata per due anni, preparava il biberon alla giusta temperatura e poi la guardava amorevolmente mentre la piccola si nutriva. Poi Alessandra è cresciuta e il legame tra i due si è strutturato. Con soddisfazioni reciproche. Abbiamo un rapporto speciale, ha raccontato lui, c’è grande feeling. Quanta tenerezza. Ci guardiamo negli occhi e l’intesa è immediata, ha detto lui con orgoglio. Alessandra è anche una giocherellona. Le piace mettersi in punti più alti rispetto a me, ha raccontato lui compiaciuto, e osservarmi con sguardo di sfida. Caspita quant’è simpatica Alessandra, da una capra non te lo aspetteresti certo. Esatto: Alessandra è una capra

Giustamente Alessandra ha conquistato la ribalta nazionale della televisione: è straordinaria, ha detto lui con gli occhi lucidi. Il giorno prima, nello stesso programma dove si parla di sentimenti (ovviamente), la protagonista era la gallina Irene. È una sorpresa continua, ha raccontato la ragazza con cui divide l’appartamento. Questa trasmissione mi ha appassionato più di Beautiful, la mia fedeltà è stata premiata. In collegamento finalmente è arrivato lui, l’indimenticabile Dior, il maiale Dior. Un coccolone, ha precisato lei che ogni giorno gli fa il bagnetto. Mi fa compagnia mentre guardo la tv, ha aggiunto. E poi Dior ha una marcia in più, ha detto quasi estasiata, lui è un maiale vegetariano. Questo però da Dior un po’ me lo aspettavo, lo si percepisce vedendolo. Abbiamo continuato a chiederci come sarebbe stato il mondo dopo, eccolo

Articoli in Oltre il giardino

Lista articoli