Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
La Grande Brescia

Storie bresciane di solidarietà, creatività, voglia di farcela al tempo del coronavirus. E qualche idea per passare il tempo

LIBRI E CINEMA

Coronavirus: Harry Potter è l'anti-quarantena


Storie
Tempo Libero
6 apr 2020, 09:31
Harry Potter

Harry Potter

Nei giorni di quarantena globale, fra le tante scelte di libri e film on-line, il mondo magico di Harry Potter continua ad essere una delle vie di fuga e divertimento più amate in di tutto il mondo, fra record di vendite, streaming, dvd e audience televisiva. Un legame profondo con i propri lettori e spettatori di cui la britannica J.K. Rowling, con oltre 500 milioni di copie vendute per i libri della saga in 23 anni (delle quali oltre 11 milioni in Italia) e più di 7 miliardi e 700 milioni di dollari incassati dai film, è ben cosciente.

Per questo nei giorni dell’emergenza, sulla «casa ufficiale» per il piccolo mago wizardingworld.com, ha aperto un nuovo portale per i bambini (e non solo), Harry Potter at Home. È un punto di raccolta in continuo aggiornamento di guide alla lettura, consigli e giochi legati alla saga madre e a quella di «Animali fantastici»: dai quiz e puzzle per nuovi fan e cultori delle storie, a tutorial come quello per imparare a disegnare una delle creature magiche più amate, lo sniffler (snaso).

L’autrice, che nelle settimane scorse aveva già garantito una licenza aperta agli insegnanti intenzionati a postare nelle reti riservate alle scuole video in cui leggevano i libri del maghetto ai loro piccoli allievi, ha anche messo a disposizione sul nuovo portale i link per ascoltare gratuitamente su Audible (in diverse lingue, italiano compreso dove c’è la voce di Francesco Pannofino) l’audiolibro del primo volume della saga, «Harry Potter e la Pietra Filosofale», o per leggerlo gratis in e-book (per tutto aprile) attraverso biblioteche digitali.

Intanto la scrittrice torna protagonista nelle classifiche: in quella di bestseller dei libri per bambini del New York Times è risalita al secondo posto e in quella generale di fiction e letteratura di Amazon Usa, è al 5° (con lo «spin-off» in audiolibro, «Le fiabe di Beda il Bardo»), al 10° e 16° posto e domina in quella dei libri per teen e young-adult, dove occupa otto posti su dieci in top ten.

Grande successo anche in Italia, dove i libri del maghetto sono nelle classifiche generali on-line di Rizzoli-Mondadori, Ibs e Amazon Italia, in top 3, e occupano varie posizioni in top ten, oltre a trionfare fra i bestseller per bambini e ragazzi. Ugualmente popolari i film: negli Usa è la saga più noleggiata (battendo anche «Star Wars»), con vari capitoli presenti anche nella top ten generale, su una delle piattaforme principali di Video on demand, FandangoNow.

In Italia su Amazon, nella top ten dvd, le collezioni dei film del maghetto sono al primo, terzo e nono posto, mentre al settimo c’è «Animali fantastici -I crimini di Grindenwald». Un amore testimoniato anche dal pubblico televisivo e sui social network. I film di Harry Potter che Italia 1 sta riproponendo in prima serata dal 16 marzo registrano audience crescenti: dai 3.690.000 spettatori per «Harry Potter e la Pietra Filosofale» ai 4.442.000 spettatori di «Harry Potter e il Principe Mezzosangue» (i due capitoli finali de «I Doni della Morte» sono in programma il 6 e il 7 aprile). Ritorni televisivi che portano puntualmente, durante le messe onda, i personaggi e gli attori della saga tra i principali trending topic su twitter.

Invece, per vedere uno nuovo film della nuova saga prequel-spin-off di Animali fantastici con Eddie Redmayne, ci sarà ancora da aspettare: la produzione del nuovo capitolo, che sarebbe dovuta cominciare a metà marzo negli studi di Londra, è stata ovviamente fermata per l’emergenza-Coronavirus a tempo indefinito e potrebbe slittare più avanti l’uscita nelle sale prevista nel 2021.

Articoli in La Grande Brescia

Lista articoli