Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia, il campionato delle rondinelle

La stagione 2022-23 del Brescia Calcio: una nuova avventura in serie B per la squadra della Leonessa

SERIE B

Brescia, Clotet: «Le due reti subite sono frutto delle qualità dell'avversario»

Luca Chiarini

Storie
Calcio
4 dic 2022, 18:43
La conferenza post partita Brescia-Reggina di Clotet

Crolla l’imbattibilità casalinga del Brescia: a quasi un anno dall’ultimo ko al Rigamonti in regular season (contro il Monza, il 5 dicembre 2021), è la Reggina dell’ex Inzaghi ad avere ragione a Mompiano delle rondinelle. 

«Abbiamo cercato di insistere sulle nostre idee – è il commento nel dopo-gara di Pep Clotet -. La Reggina ha approcciato molto bene la gara, sappiamo che tipo di qualità hanno: i due gol ne sono la prova più evidente. Un gol come quello di Ménez non l'avevo ancora visto nella serie B di quest'anno. Ci siamo messi in una situazione che volevamo evitare, subendo due reti che sono il frutto della qualità dell'avversario». 

Il catalano risponde così a chi gli imputa di aver effettuato tardivamente i primi cambi: «Nella ripresa ci siamo affidati a un gioco ancora più verticale, provando a creare situazioni di pericolo vicino all'area di rigore avversaria: la squadra ha provato in ogni modo a riaprire la partita. Finché abbiamo fatto così, non ho voluto cambiare. Anzi, a ripensarci ne avrei fatto anche uno in meno». 

La chiosa è sui progetti del club per il mercato che aprirà a gennaio: «Non ne ho ancora parlato con la dirigenza, né ho ricevuto informazioni in questo senso. Sono focalizzato soltanto sulla prossima partita, dopo il Palermo avremo tempo per valutare tutto».

Articoli in Brescia, il campionato delle rondinelle

Lista articoli