Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

CALCIO

Gli ultras del Pisa: «A Brescia trattati come animali»


Sport
28 nov 2021, 20:11
I tifosi del Pisa al Rigamonti durante la partita contro il Brescia - Foto NewReporter/Nicoli © www.giornaledibrescia.it

I tifosi del Pisa al Rigamonti durante la partita contro il Brescia - Foto NewReporter/Nicoli © www.giornaledibrescia.it

Gli ultras del Pisa denunciano di essere stari «trattati da animali» in occasione della trasferta di ieri a Brescia, dove la squadra toscana ha giocato e vinto conquistando la vetta del campionato di Serie B.

«Ammassati come animali, motori degli autobus accesi immotivatamente parecchio tempo prima della partenza, rendendo l’aria irrespirabile. Settore ospiti chiuso per due terzi e tutti i tifosi pisani ammassati in uno spicchio di curva. Nessun controllo green pass. Tornelli che non funzionano e nessuna distanza rispettata per impossibilità manifesta» riporta il sito L’Arno.it. «Siamo tifosi e paghiamo il biglietto. Trattateci come persone non come bestie» denunciano i tifosi del Pisa.

Questo il comunicato diffuso in serata dal Brescia Calcio: «Con riferimento alle notizie emerse nelle ultime ore in merito al settore ospiti dello stadio Mario Rigamonti in occasione di Brescia-Pisa, valevole per la 14esima giornata del campionato di Serie BKT, Brescia Calcio intende precisare e puntualizzare quanto segue.

Il settore Curva Sud Ospiti dello Stadio Mario Rigamonti di Brescia ha una capienza al 100% di 1029 posti a sedere.

Dal calcio al running: storie di sport, di sfide, di tifo. Biancoblù e non solo.
Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 o GDPR*

Il Club nel massimo rispetto delle normative anti Covid-19 vigenti ha aperto il Settore Ospiti al 75% consentendo l'accesso a 752 (biglietti venduti a tifosi ospiti) persone sui 770 posti a sedere disponibili in modo da garantire il distanziamento sociale ed evitare assembramenti.

BSFC, inoltre, specifica che il controllo dei Green Pass per accedere regolarmente all'impianto è stato effettuato durante il pre filtraggio e dunque verificato con minuziosità e consueta attenzione. Un piccolo mal funzionamento ai tornelli, dovuto alla lettura dei biglietti, non ha assolutamente impedito l’accesso dei tifosi ospiti nel rispettivo settore e tantomeno di verificare la corrispondenza tra documento di identità e il titolo di accesso.

Brescia Calcio sottolinea il totale rispetto delle normative vigenti anti Covid-19 e la totale sicurezza dell’accesso all’impianto

Per quanto riguarda il settore ospiti, la curva sud, nel caso fosse stata aperta, sarebbe comunque stata riservata ai tifosi del Brescia. Il settore ospiti era aperto con una capienza del 75%, come previsto dalle norme anti Covid».

Non si fa attendere anche la riposta di chi gestisce l'ordine pubblico quando si gioca al Rigamonti: viene sottolineato come fossero stati messi a disposizione dei tifosi del Pisa sette autobus di Brescia Mobilità e come l'uscita dallo stadio si sia svolta regolarmente e senza complicazioni.

Articoli in Sport

Lista articoli