Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

DAL CAMPO

Il Brescia perde partita e vetta della classifica

Redazione Web

Sport
27 nov 2021, 16:03

Il Brescia perde partita e primato in classifica, finendo ko in casa col Pisa, nuova capolista. Al Rigamonti finisce 1-0 per i toscani, nuovi re del campionato. La Leonessa manca la possibilità, che si sarebbe concretizzata con una vittoria, di allungare a +5 sulle inseguitrici. Molto negativa la prestazione dei biancoblù, mai pericolosi, mai in grado di scaldare i guanti a Nicolas. Decide il match un gran gol di Sibilli, nella ripresa.

Per il Brescia è una prima volta con il 3-5-2 dall'inizio della partita. Perché davanti a Joronen c'è il terzetto formato da Cistana, Chancellor e Mangraviti. Sulle fasce, con il compito di coprire tutta la corsia, giocano dal 1' Leris a destra e Pajac sulla mancina. Bisoli, Van De Looi e Bertagnoli occupano la parte centrale del centrocampo. In attacco agiscono Palacio e Bajic. Difesa a quattro, invece, per i pisani (al posto del più consueto pacchetto  a tre).

In avvio, queste variazioni tattiche bloccano la partita, con le due squadre che non trovano particiolari sbocchi in fase offensiva. Ma gli ospiti, nella sostanza, pur senza strafare, sono più pericolosi delle rondinelle

Tuttavia, Inzaghi non effettua cambi nell'intervallo. L'inerzia non si trasforma. Servono le prime sostituzioni, serve un po' di  verve: Tramoni per Palacio e Moreo per Bajic, attacco ridisegnato. Ancora, non si modifica il canovaccio, e - anzi - il Pisa coglie un palo al 21', con Caracciolo. L'anteprima dell'eurogol del neoentrato Sibilli, al  24'. Ayé e Spalek sono le mosse di Inzaghi per cercare di raddrizzare la gara. Lucca si guadagna un penalty che poi l'arbitro revoca (simulazione). Sette minuti di recupero, ma proprio non è giornata, e il Brescia non si rende mai pericoloso.

Articoli in Sport

Lista articoli