Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

DAL PERCORSO

Giro d'Italia, lo spettacolo della tappa bresciana: le foto


Sport
28 mag 2019, 17:41

Appassionati di ciclismo, curiosi, amanti dello sport: i tifosi del Giro d'Italia affollano da ieri il tracciato della tappa bresciana, tra goliardia e tifo autentico.

La sedicesima tappa, in programma oggi, anche senza Cima Coppi e passo Gavia - annullato a causa del pericolo slavine - ha già tutte le carte in regola per passare alla storia e colorare di rosa i ricordi dei bresciani.

Il primo Gran premio della montagna è sulla Presolana, dopo 24,2 km di corsa: si tratta di una salita lunga 4 km, con una pendenza media del 7,1%, massima del 10 e un dislivello di 282 metri.

 

I corridori scaleranno quindi la Croce di Salven, per poi scalare l'inedito Cevo - al km 89,6 - a quota 1.050 metri. Previsto in seguito il passaggio nel centro di Aprica (1.173 metri), dopo 128,2 km, dal versante più duro di Edolo.

 

 

Al km 166,3 ecco il famigerato Mortirolo, la Montagna Pantani, la cui salita è lunga 11,9 km e presenta pendenze medie del 10,9%, massima del 18, con una pendenza di 1.289 metri.

La salita verrà approcciata da Mazzo di Valtellina. L'arrivo a Ponte di Legno, a quota 1.254 metri, è un salita all'1,6%, dopo una scalata di 7,250 km con una pendenza massima del 3,2%.

 

Articoli in Sport

Lista articoli