Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

BASKET

Germani, Buscaglia: «Contro Brindisi serve coesione e umiltà»


Sport
27 mar 2021, 06:00
LA GERMANI RIPARTE DA BRINDISI

Domenica, a mezzogiorno, per la ventiquattresima di campionato, la Germani Brescia ospita l’Happy Casa Brindisi. Dopo la dolorosa sconfitta di Trento risalente a sabato 20 marzo, la squadra di Buscaglia cerca riscatto e punti contro una grande della serie A, in classifica subito dietro l’Olimpia Milano.

Nella zona medio-bassa, la classifica è cortissima, e una vittoria può fare la differenza, sia in chiave sicurezza che in ottica play off.

Il coach della Germani Maurizio Buscaglia è intervenuto per presentare la complicata sfida a Brindisi: «Veniamo forse dalla nostra partita peggiore. Dobbiamo migliorare in solidità e compattezza. Per affrontare Brindisi serve coesione e umiltà. Hanno una rosa lunga e pericolosa. Dobbiamo contrastarli in campo aperto e porre grande attenzione alla bravura con cui fanno circolare il pallone. E, infine, per togliere loro fiducia, dobbiamo averne in noi stessi».

La maglia che sarà indossata domenica - Foto © www.giornaledibrescia.it
In collaborazione con A2A, match sponsor, Germani e Brindisi domenica saranno testimonial della campagna dell’associazione Mabasta, contro il bullismo. Alla conferenza stampa hanno preso parte anche il general manager della Pallacanestro Brescia Sandro Santoro, Renato Mazzoncini, amministratore delegato di A2A, e don Marco Mori, parroco a San Polo. Tutti hanno sottolineato l’importanza sociale del tema del contrasto a bullismo e cyberbullismo.

Articoli in Sport

Lista articoli