Calcio

Il Lumezzane cade contro il Renate: al Saleri finisce 3-2 per gli ospiti

La squadra di Arnaldo Franzini passa in vantaggio, ma poi viene rimontata e superata
LUMEZZANE. KO CASALINGO
AA

Cade il Lumezzane in casa contro il Renate dopo due vittorie consecutive. È la prima sconfitta stagionale al Tullio Saleri. La squadra di Arnaldo Franzini passa in vantaggio, ma poi viene rimontata e superata. Dopo aver trovato il 2-2, a sette minuti dal novantesimo arriva il gol decisivo degli ospiti, che ottengono i tre punti e scavalcano in classifica i valgobbini.

Arnaldo Franzini punta a dare continuità alla formazione che ha battuto l'Alessandria, ma fa due cambi, uno dei quali obbligato. Pogliano infatti è acciaccato; dunque al centro della difesa, in coppia con Dalmazzi gioca Pisano. Regazzetti agisce a destra, Righetti a sinistra. In mezzo al campo confermati Moscati, Pesce ed Ilari. Per quanto riguarda il tridente d'attacco, con Malotti e Gerbi c'è Capelli, che ha vinto il ballottaggio con Cannavò. Dall'altra parte l'ex FeralpiSalò Pavanel cambia modulo, abbandonando il 3-5-2 e passando al 4-3-3: gli uomini più avanzati sono Rolando, Sorrentino e Bianchimano.

  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate
  • Il primo tempo di Lumezzane-Renate

La cronaca

A partire meglio sono gli ospiti, che creano subito pericoli alla retroguardia rossoblù. Dopo un tiro di Sorrentino rimpallato in angolo (2'), un destro alto (11') e un pallonetto mal calibrato di Rolando (13'), è però il Lume a portarsi improvvisamente in vantaggio. I valgobbini, con grande cinismo, passano al 17': lancio lungo di Pesce, sponda di testa di Ilari e tocco vincente da due passi di Gerbi, al primo gol stagionale. Gli ospiti reagiscono subito e trovano il meritato pareggio al 29': Amadio scende sulla destra e poi imbecca Currarino, che in scivolata batte Galeotti. Al 41' Bianchimano ha l'occasione per mettere la firma sul sorpasso, ma la sua conclusione viene deviata in angolo.

La ripresa si apre con il nuovo vantaggio del Renate: al 6' Bosisio scende sulla sinistra, poi mette il traversone per Garetto, che di testa fa 2-1. Dopo un palo di Dalmazzi al 14', il Lume pareggia nuovamente al 21': Pesce salta un avversario con un sombrero, poi serve Cannavò, che stoppa e di destro fulmina Fallani. I valgobbini però faticano troppo sulla fascia sinistra e subiscono la terza rete al 38': stavolta a segnare di testa è Tremolada. Poi c'è l'assedio finale, ma il risultato non cambia più: vince il Renate.

Il Lume tornerà in campo mercoledì, per la Coppa Italia: alle 14 arriverà al Tullio Saleri l'Atalanta Under 23. 

Icona Newsletter

@Sport

Calcio, basket, pallavolo, rugby, pallanuoto e tanto altro... Storie di sport, di sfide, di tifo. Biancoblù e non solo.

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia