Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Calcio

IL DOPO-GARA

Gastaldello è sereno: «Fisicamente stiamo bene, sono arrivati segnali importanti»

Fabrizio Zanolini

Sport
Calcio
5 mar 2023, 18:27
Gastaldello dopo Brescia-Cagliari: «Sono sereno»

Daniele Gastaldello è sereno. La vittoria, meritata, è sfuggita ancora (contro il Cagliari è finita 1-1), ma la prestazione dà fiducia.

«Troppi punti lasciati per strada in modo immeritato? Io vedo una squadra che sta cercando la vittoria in tutti i modi - afferma convinto il tecnico del Brescia -. Questi ultimi due pari non ti hanno portato i tre punti, vero, ma tanta consapevolezza sì. Oggi siamo stati molto bravi a tenere il campo, trovando molti spazi tra le linee per cercare l'uno contro uno. Volevo questo, l'abbiamo fatto e ne sono soddisfatto. Il rigore che non ci hanno fischiato? È una domanda - sorride amaro - che non va fatta a me... Cosa mi ha detto l'arbitro? Che hanno valutato e il braccio era congruo al corpo... Vabbeh, io mi tengo la prestazione della squadra. Fisicamente stiamo bene e l'avete visto, dato che ci abbiamo provato fino al 92'. La reazione dopo il gol? Potevamo andare ko dopo un cazzotto del genere, ma meritavamo molto più del Cagliari e dovevamo crederci. E dopo il pari, anche l'occasione clamorosa con Adryan e Bianchi. Questi sono segnali importanti di una squadra che non vuole e non merita di stare lì. E un plauso a chi è entrato in corsa perchè ha dato un grosso contributo alla causa».

Il capitano, Dimitri Bisoli

Bisoli dopo Brescia-Cagliari

Il ritorno al gol dopo 689' porta la sua firma. Dimitri Bisoli l'ha voluto e cercato, seppur il capitano mastichi amaro: «Ai punti meritavamo di più. Come col Bari o a Cittadella. Ma la squadra s'è mostrata viva: la strada è ancora lunga, ma il percorso intrapreso è quello giusto. Questa è una piazza che non può retrocedere: le prestazioni stanno arrivando, i risultati un po' meno. Ma se continuiamo così, ci salveremo».

Poi, l'appello: «Questa è una piazza "difficile" : abbiamo bisogno di tutti, di essere aiutati. Noi lo faremo sul campo. Siamo buoni giocatori, non feomeni, ma mettiamo tutto quello che abbiamo. Il gol ritrovato? Mancava tanto, ma ora ci siamo sbloccati. Uno "sblocco" anche pareggiando le ultime due. Non sarà facile, ma ci siamo compattati e siamo tutti uniti. Gli applausi finali? Siamo ragazzi, quando arrivano siamo i più felici del mondo. Abbiamo bisogno di questo. Poi, le contestazioni a fine stagione, se il risultato non ci sarà, ci stanno. Ma ora sosteneteci. Il rigore mancato? Certo, se ci danno qualche rigorino ogni tanto, non ci farebbe dispiacere. Ma io voglio solo pensare alla prestazione e a quella strada imboccata perchè è quella giusta».

Calcio, basket, pallavolo, rugby, pallanuoto e tanto altro... Storie di sport, di sfide, di tifo. Biancoblù e non solo.
Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 o GDPR*

Articoli in Calcio

Lista articoli