Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Sebino e Franciacorta

IL BILANCIO

Torbiere, boom di visitatori nell’anno del lockdown


Sebino e Franciacorta
10 gen 2021, 06:00
TORBIERE, BOOM DI VISITATORI

La crescita che non t’aspetti. Tra zone rosse e chiusure più o meno stringenti, chi mai si sarebbe immaginato un aumento delle presenze nella Riserva delle Torbiere del Sebino? A dispetto di quanto si aspettava lo stesso ente gestore, rimasto sorpreso dal risultato, nel computo dei biglietti acquistati presso le gettoniere agli ingressi dell’area naturalistica il numero dei visitatori del 2020 è cresciuto rispetto al 2019.

Due anni fa, l’introito derivante dai ticket (pagano un euro a testa solo i non residenti dei tre Comuni gestori, Iseo, Provaglio d’Iseo e Corte Franca) ammontava a 50mila euro; i conti del 2020, ancora in corso in realtà, fanno già segnare un più 5mila euro rispetto all’anno precedente. Ciò significa che le visite alle Torbiere sono aumentate, concentrate nei mesi in cui c’è stato il «via libera» agli spostamenti

La «boccata d’aria» e di natura che la Riserva riesce a dare è proprio un patrimonio impagabile. Perché rimanga tale e perché le visite possano continuare in sicurezza, l’ente gestore ha da poco ultimato una serie di manutenzioni straordinarie costate 30mila euro.

Articoli in Sebino e Franciacorta

Lista articoli