Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Sebino e Franciacorta

Si cosparge di benzina e si dà fuoco, muore 52enne


Sebino e Franciacorta
7 ago 2014, 21:20
Si è cosparso di benzina. Quindi si è dato fuoco. Un gesto estremo con cui un 52enne di Gussago, padre di tre figli, ha posto fine alla propria vita e ad una lunga storia di depressione che da anni si trascinava nonostante l’affetto e la vicinanza della moglie e dei familiari. 
 
E’ stato attorno alle 18.30 che il dramma è venuto alla luce. Per compiere questo estremo gesto, l’uomo ha lasciato la propria abitazione, dove è stato visto fin verso le 17, e ha risalito la strada che da Ronco di Gussago conduce all’ex convento dei frati di Camaldoli, sul colle che domina la seconda galleria della Sp 19.
 
Giunto ad un tornante, in un luogo del tutto isolato, ha messo in atto la tragica sequenza. Le fiamme, alimentate dalla benzina che l’uomo aveva portato con sé e di cui si è cosparso, non gli hanno lasciato scampo. Inutile il soccorso messo in atto dal personale inviato dal 118, che data la asprezza del tracciato stradale, particolarmente impervio, ha fatto sulle prime levare in volo anche l’eliambulanza.
 
E’ parso chiaro, tuttavia, che per il 52enne non c’era più nulla da fare. Sul posto sono quindi giunti i Carabinieri di Gussago e i Vigili del Fuoco, per i rilievi del caso. Anche se sulla natura del gesto, confermato a quanto pare anche dal rinvenimento di un biglietto poco lontano dal corpo dell’uomo, non vi sono dubbi. Quando si sono spente le luci lampeggianti delle forze dell’ordine, il buio della notte è calato come un pietoso sudario su questo dramma. 
 
 
 

Articoli in Sebino e Franciacorta

Lista articoli