Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Sebino e Franciacorta

L'INFORTUNIO

Operaio di Montisola muore schiacciato alla Dolomite Franchi


Sebino e Franciacorta
21 lug 2019, 08:40

Morire un sabato sera sul luogo di lavoro alle soglie della pensione. È il tragico destino del sessantunenne Amos Turla di Montisola, operaio della Dolomite Franchi di Marone, deceduto ieri sera all’interno dell’azienda, Spa che produce materiali refrattari per l’industria siderurgica.

Erano trascorse da poco le 19 quando è avvenuta la tragedia. La dinamica. Il terribile incidente sarebbe avvenuto dentro un recinto confinato, nel reparto mattoni, di solito inaccessibile perché molto pericoloso. Nell’ambito lavora un robot addetto a scaricare i mattoni dai carrelli a più piani dopo la cottura nel forno. La macchina lavora mentre i carrelli avanzano sulla linea di produzione.

 

OPERAIO MUORE ALLA DOLOMITE

 

Stando alla prima ricostruzione dei fatti l’uomo sarebbe rimasto schiacciato tra due carrelli

Tutti i dettagli sull'edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, domenica 21 luglio 2019, scaricabile anche in formato digitale

Articoli in Sebino e Franciacorta

Lista articoli