Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Scuola e Università

LA CLASSIFICA

Università, 17 italiane tra le giovani migliori: c'è Brescia

Redazione Web

Scuola e Università
Università
15 feb 2022, 19:20
Il rettorato dell'Università degli Studi di Brescia

Il rettorato dell'Università degli Studi di Brescia

Ci sono 17 giovani università italiane sulle 790 considerate nella classifica 2022 «Times Higher Education Young University Rankings», che prende in considerazione le migliori università del mondo tra quelle fondate da meno di 50 anni, dunque con maggiori prospettive di crescita e di sviluppo. E una di queste è l’Università degli Studi di Brescia.

 La prima in Italia e la settima in Europa è la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, al 14esimo posto complessivo. Il secondo e il terzo gradino sono occupati dall'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano (26esima) e dall'Università di Roma II Tor Vergata (51esima). Tra le prime 100 fra le italiane troviamo anche l'Università Milano-Bicocca (55esima nella classifica generale), seguita dall'Università di Brescia (68esima) e da quelle dell'Insubria e di Verona, a pari merito in 82esima posizione. La Scuola Sant'Anna, che ha appena compiuto 35 anni, eccelle in particolare nel parametro di trasferimento tecnologico, per il quale si guadagna la seconda posizione assoluta. 

Il podio globale invece vede al primo posto l'Università di Parigi PSL Sciences et Lettres, seguita dall'Università Tecnologica Nanyang di Singapore (prima classificata lo scorso anno) e da quella di Scienza e Tecnologia di Hong Kong.

La classifica è basata sugli stessi parametri utilizzati per quella generale, comprendente tutte le migliori università del mondo a prescindere dall'anno di fondazione, ma gli indicatori vengono pesati in modo da dare meno importanza alla reputazione. La lista si è allungata rispetto al 2021, rendendo la competizione ancora più ardua: da 475 a 539 università, alle quali si sommano 251 istituti che però non hanno soddisfatto i criteri richiesti per essere giudicati. 

In generale, le università asiatiche confermano il loro ottimo piazzamento a livello mondiale. L'ultima arrivata a posizionarsi meglio, quest'anno, è l'Università olandese Erasmus di Rotterdam, che conquista il quarto posto. Hong Kong può vantare tre università nella top 10, mentre la Francia risulta il paese più rappresentato nella top 20, con 5 istituti. Il Regno Unito, invece, scivola in terza posizione tra i paesi più rappresentati in generale (a pari merito con l'Iran), battuto quest'anno da India e Turchia, che contano 40 università ciascuno.

 

 

Articoli in Università

Lista articoli