Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Scuola e Università

IL PROGETTO

L’Università fa festival per tre giorni in Castello


Rubriche
Scuola e Università
25 mag 2018, 06:20
La locandina dell'evento - Da Fb

La locandina dell'evento - Da Fb

Accanto alla vita universitaria fatta di lezioni, pile di libri, fotocopie spiegazzate, voti (accetto o rifiuto?) e ore passate in aula studio, c'è n'è un'altra che scorre parallela. Tutti quei momenti di festa e socializzazione, di crescita personale e globale, le iniziative e gli scambi culturali rischiano però di sfilacciarsi anno accademico dopo anno accademico, a causa del grande turnover interno.

Così, unendo le forze, le realtà che collaborano con il mondo universitario hanno ideato «Parallel University». Dopo due edizioni molto partecipate (circa 4mila persone solo l'anno scorso) il festival torna in Castello con alcune novità.

Oggi, dalle 21 (ma l'area food è operativa già dalle 19) si inizia nell’area Agorà (ex zoo) con l'incontro-dibattito «Oltre l'università. Una riflessione sul lavoro e le opportunità nel 2018»: «Il "pezzo di carta" che ti dà l’Università ormai non basta più per trovare un lavoro - spiega Roberto Zanetti, responsabile organizzativo di "Parallel University" -. Servono delle qualità in più per arrivare da qualche parte nella vita».

A seguire (21:45) il live della band Vanarin, alle 23 i Barriga (band di universitari bresciani) e alle 24 dj set di Nicola Morra. Spostandosi nella Fossa viscontea (alle 22) si può trovare l’Unibs shot party con il dj set di Asusual mentre alla Torre dei prigionieri, la prima novità di quest’anno: l'area chill con divani, dove poter ascoltare il dj set di Lars&Phil con le cuffie da silent party. La seconda novità riguarda la serata di domenica 27: l’Anda Tropicale del giovedì sera al Centro Rigamonti si sposta a partire dalle 20 nell’Agorà. Non mancheranno bar, area food e stand conoscitivi delle realtà bresciane legate all’Universitario. Tutte le informazioni su www.paralleluniversity.net.

L'evento sarà seguito in diretta anche da Radio BresciaSette dalle 21 alle 23 di stasera: in postazione Andrea Lombardi, Fulvio Marini e Federica Signorelli. Dalle 21, in particolare, sul palco, Maddalena Damini dialogherà sul tema del lavoro con Douglas Sivieri (presidente di Api Industria Brescia), il professore di Economia Mario Mazzoleni, il giovane imprenditore Andrea Bosetti, ma anche Vincenzo Regis e Davide Briosi.

Articoli in Scuola e Università

Lista articoli