Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IN TV

Alcolismo e lockdown, se ne parla a Obiettivo Salute


Salute e benessere
Medicina
13 gen 2021, 10:21
Le richieste d'aiuto per alcolismo sono aumentate durante il lockdown

Le richieste d'aiuto per alcolismo sono aumentate durante il lockdown

Secondo l'Istituto Europeo per il trattamento delle Dipendenze, durante il lockdown le richieste di aiuto legate a casi di dipendenza hanno avuto una forte impennata, a ciò si affianca una crescita esponenziale del consumo di alcool nelle case degli italiani. Per molti si tratta di una ricaduta, per altri è una virata da altre dipendenze, per altri ancora è una drammatica novità.

Attualmente, l'alcolismo è il nemico più pericoloso, perché nella solitudine e nell'isolamento forzato di questi lunghi mesi trova terreno fertile per crescere e catturare sotto la propria ala oscura nuove vittime. E sarà l'alcolismo l'argomento principe della prima puntata del 2021 di Obiettivo Salute. In diretta questa sera, su Teletutto, alle 20.30 con Daniela Affinita, in collegamento Skype ci saranno la dottoressa Luigina Scaglia direttrice del reparto per patologie alcol correlate dell'ospedale Richedei di Palazzolo sull'Oglio, Diego Feliciani, educatore professionista, Giovanni, coordinatore per l'esterno area Lombardia di Alcolisti Anonimi e Corrado, referente provinciale AA.

Dalla Regione interverrà anche la consigliera Simona Tironi e per il comune di Brescia la consigliera Donatella Albini.

L'aumento del consumo di alcolici durante il lockdown si evince chiaramente anche dai dati diffusi a livello nazionale delle vendite e il nostro territorio non fa eccezione. Si parla di un aumento del 180%, anche grazie alle consegne a domicilio. L'alcol è senza dubbio la sostanza, dalle proprietà falsamente auto-medicative, più facilmente reperibile e accessibile a tutte le tasche.

 

Articoli in Medicina

Lista articoli