Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Benessere

SALUTE

Dal mal di mare alle scottature: consigli utili per giocare d'anticipo

Redazione Web

Salute e benessere
Benessere
30 lug 2022, 15:29
Ricordatevi di esporvi al sole nelle prime ore della mattina e nel pomeriggio dopo le 16 - © www.giornaledibrescia.it

Ricordatevi di esporvi al sole nelle prime ore della mattina e nel pomeriggio dopo le 16 - © www.giornaledibrescia.it

Continuiamo la carrellata di situazioni vacanziere guardando al risvolto relax. Gita in barca o necessità di spostarsi in traghetto o aliscafo per raggiungere la vostra meta?

Mal di mare

Per evitare di iniziare male la vacanza o rovinarsi momenti di relax con il «mal di mare» (la cosiddetta cinetosi), conviene fare un leggero spuntino, con cibi asciutti, prima di partire, bevendo poco ed evitando bevande gassate che, aumentando la quantità di gas nello stomaco, favoriscono la comparsa della nausea, così come sigarette, alcol e caffè, che stimolano la secrezione acida nello stomaco.

Quello che può fare la differenza è giocare d’anticipo, assumendo farmaci antiemetici, disponibili in compresse o chewing-gum, che agiscono dopo meno di mezz’ora dall’assunzione e possono rimanere attivi per 3-6 ore.

Tintarella

Se il vostro obiettivo è una tintarella graduale e perfetta (ma anche protetta), ricordatevi di esporvi al sole nelle prime ore della mattina e nel pomeriggio (dopo le 16), quando i raggi UV sono filtrati più efficacemente dall'atmosfera. Scegliete poi prodotti protettivi, come creme, oli, stick e latti, con cura, individuando il fattore di protezione in base al vostro fototipo. Maggiore attenzione deve essere rivolta alla protezione della pelle dei bambini sotto i 6 mesi di età evitando la loro esposizione diretta al sole, anche per pochi minuti, e scegliendo le creme con protezione massima.

Dopo un bagno rinfrescante, ricordatevi di risciacquare il capo e il corpo con acqua dolce: il salino determina infatti una lacerazione della pelle.

Micosi

Nelle giornate in piscina, attenzione a micosi e verruche. Utilizzate sempre le ciabatte, in quanto i luoghi più umidi favoriscono la proliferazione di funghi, facilmente contraibili attraverso il contatto. Inoltre, è buon uso non condividere i teli da bagno perché aumentano il rischio di trasmissione. Per rimediare a eventuali piccoli disturbi di questo tipo, ovvero nel caso di infezioni fungine (cosidette micosi), ricordarsi di tenere in casa o mettere in valigia antimicotici per uso topico.

Insetti

Se invece è solo la pace e la tranquillità della campagna il vero elisir di benessere per voi durante le ferie, attenzione agli insetti, come vespe e calabroni: se si viene punti, procedete disinfettando subito la zona colpita, togliendo con estrema cura il pungiglione. Prima e dopo l’asportazione del pungiglione occorre detergere bene l’area colpita per poi agire per bloccare il dolore, il bruciore e il gonfiore conseguenti all’infiammazione, applicando un cubetto di ghiaccio e una pomata ad azione antistaminica.

Articoli in Benessere

Lista articoli