Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Benessere

SALUTE

Cuticola e semi di psillio, alleati dell'intestino e di tutto l'organismo

Redazione Web

Salute e benessere
Benessere
10 gen 2023, 13:00
Un'erba conosciuta in botanica con il nome di plantago ovata - © www.giornaledibrescia.it

Un'erba conosciuta in botanica con il nome di plantago ovata - © www.giornaledibrescia.it

Lo psillio, o psyllium, è un’erba conosciuta in botanica con il nome di plantago ovata, nota per l’elevatissimo contenuto di fibra solubile. La pianta è molto comune soprattutto nel subcontinente indiano dove viene usata da sempre come medicina tradizionale.

Una volta passata la fioritura, la piantina produce migliaia di minuscoli semi ricoperti da una sostanza vischiosa. È proprio dalla buccia (o cuticola) dei semini che si ricava la polvere di psillio, che regala innumerevoli benefici per la salute. In alternativa alla polvere, sono disponibili i semini, nella loro versione integrale, con le stesse proprietà e benefici. Polvere e semi, sono entrambi facilissimi da digerire e si adattano a qualsiasi gusto.

Intestino

Lo psillio aiuta a ripulire il colon in modo efficace senza forzare le delicate pareti dell’intestino, promuovendo regolarità intestinale e disintossicazione profonda. La polvere di psillio al contrario dei lassativi, stimola la pulizia del colon in modo profondo ma senza stimolare le contrazioni e senza impigrire l’intestino. Assunta con abbondante acqua tiepida, la polvere raggiunge l’intestino dove si espande formando un complesso vischioso che attira i liquidi presenti in questa parte del corpo, rendendo le feci più morbide, lubrificate e facili da espellere assieme a tossine, liquidi di ristagno, materiale di scarto ma anche derivati dei processi metabolici e ormoni già utilizzati.

Colesterolo

Molte ricerche confermano che, in quanto fibra solubile, la polvere di psillio ha la capacita di inglobare lipidi e zuccheri in eccesso dal tratto digestivo, trattenendoli nella sua struttura vischiosa, impedendone la rimessa in circolazione e favorendone l’eliminazione costante attraverso le feci. Per quanto riguarda la glicemia, uno studio controllato randomizzato, condotto su pazienti affetti da Diabete di tipo 2, obesità e costipazione cronica, ha portato a risultati eccellenti in alternativa a un ingrediente placebo.

Prebiotico

Lo psillo è un ottimo prebiotico che previene la formazione di aria e tensione addominale. Il 70% delle difese immunitarie risiede nell’intestino e nella capacità dei prebiotici di nutrire e sostenere la flora batterica. La principale fonte prebiotica è l’alimentazione a base di fibre che vengono da verdure e cereali. A differenza della fibra alimentare però, la polvere di psillio non fermenta nell’intestino e di conseguenza non partecipa alla formazione di gas indesiderati.

Obesità

Le fibre fanno parte di tutti i regimi alimentari per la perdita di peso ma molto spesso il loro consumo è associato a pane integrale, cereali e legumi che finiscono per aumentare notevolmente il valore calorico della dieta. La fibra di psillio invece è facile da digerire e si adatta perfettamente alle esigenze di coloro che devono perdere peso, contiene poche calorie, circa 18 Kcal per 1 cucchiaio di polvere, con zero contenuti di grassi.

Articoli in Benessere

Lista articoli