Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Libri

ARTE

Vittoria Alata: «L'emozionante reportage di un ritorno al futuro»


Passioni
Libri
19 apr 2021, 06:00
La Vittoria Alata nella sua collocazione al Capitolium

La Vittoria Alata nella sua collocazione al Capitolium

È un raro bronzo d’epoca romana (metà I secolo d. C.) alto 1 metro e 94, emerso il 20 luglio 1826 dagli archeo-scavi in via Musei e ora trionfa in restaurato splendore nella scenografia di Juan Navarro Baldeweg dentro la cella orientale del Capitolium. «Eppure, guardando la Vittoria Alata - racconta il fotografo bresciano Renato Corsini, responsabile del Macof - Centro della fotografia italiana e direttore artistico del Brescia Photo Festival - presto avverti un mutare nel tuo sentire: avviene una umanizzazione che allontana il concetto di reperto archeologico e te la fa sentire quasi umanamente viva».

Articoli in Libri

Lista articoli