Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

FONDI E ASSISTENZA

Punto impresa digitale, Camera di Commercio con le aziende


Rubriche
Impresa 4.0
12 feb 2019, 06:00

La Camera di Commercio di Brescia moltiplica le sue azioni a supporto della digitalizzazione delle imprese. Nell’ambito del Piano nazionale Impresa 4.0, è stato istituito all’interno della CdC di Brescia un Punto Impresa Digitale (Pid), facente parte del più ampio network nazionale Impresa 4.0, nato per accompagnare e supportare le imprese nella trasformazione digitale con un approccio sinergico e complementare.

Attraverso il suo Pid, la CdC intende quindi promuovere e supportare la cultura delle competenze e tecnologie digitali nelle micro, piccole e medie imprese del territorio. Il Pid è di fatto un ufficio dove lavora sia personale camerale sia personale preposto, i digital promoters, che hanno il compito di affiancare le aziende di tutti i settori nel percorso di digitalizzazione di processo e di prodotto che la Cdc sostiene nell’iter verso il 4.0 con erogazione a fondo perduto.

Tra i bandi emessi per il 4.0, ci sono il Voucher digital 4.0, che finanzia investimenti in nuove tecnologie sia individuali (400 mila euro) sia in forma aggregata (277 mila euro) per le pmi, e Contributi per diffusione di tecnologie digitali in e-commerce, green economy e sicurezza, con uno stanziamento di 600 mila euro.

Le domande per il 2019 andranno presentate a novembre, nel frattempo è possibile chiedere informazioni e chiarimenti, scrivendo a puntoimpresadigitale@bs.camcom.it.

 

Articoli in Impresa 4.0

Lista articoli