Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'ANNUNCIO

Accordo tra la bresciana Apogeo e D-Orbit per il lancio in orbita di nano satelliti

Redazione Web

Rubriche
Gdb & Futura
30 nov 2022, 14:19
Un nanosatellite realizzato dall'Apogeo Space - © www.giornaledibrescia.it

Un nanosatellite realizzato dall'Apogeo Space - © www.giornaledibrescia.it

Apogeo Space, società bresciana impegnata nella realizzazione della prima costellazione italiana di nanosatelliti, ha firmato l'accordo per l'acquisizione di lanci multipli a partire dal 2023 per la messa in orbita dei propri satelliti con D-Orbit, azienda di logistica e trasporto orbitale con sede principale a Fino Mornasco (CO). Grazie a questa intesa, l'azienda bresciana si assicura l'accesso qualificato allo spazio, compatibile con il suo piano di business verso le prime orbite necessarie per garantire una connessione globale.

I piani di Apogeo Space prevedono infatti dai due ai tre lanci all'anno, ognuno composto da 9 satelliti di soli 10x10x3 cm, per la realizzazione della propria costellazione che inizierà ad essere operativa da metà 2023 e che verrà completata entro il 2027. Guido Parissenti, co-fondatore e Ceo di Apogeo Space ha dichiarato: «Questo accordo con D-Orbit ha per noi un'importanza fondamentale. Si tratta di una società con un'eredità importantissima, con servizi e dispositivi qualificati ed affidabili, condizione essenziale quando è previsto un programma di lanci così serrato e definito per lo sviluppo di una costellazione satellitare con scopi commerciali come il nostro».

Prosegue Parissenti: «D-Orbit è una società molto vicina a noi e, se da un lato questo si traduce in un vantaggio logistico che ci permetterà in alcune occasioni persino di consegnare i nostri satelliti senza uscire dal paese, dal punto di vista strategico con questa partnership stiamo rafforzando una filiera spaziale tutta italiana, ad ulteriore dimostrazione della grande competitività del nostro paese in questo settore».

Anche l'azienda comasca ha espresso soddisfazione per la partnership avviata: «Siamo orgogliosi di collaborare con Apogeo, un'ambiziosa azienda Italiana che aspira a espandere l'uso terrestre di asset spaziali attraverso la fornitura di connettività globale per dispositivi IoT». «Questo tipo di contratto ricorrente - con lanci multipli a partire dal 2023 - è una testimonianza dell'efficienza e affidabilità dei nostri servizi di trasporto spaziale, a soli tre anni dall'introduzione sul mercato».

Articoli in Gdb & Futura

Lista articoli