Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Gusto e dintorni

IL FORMAT

Tra caffè e cappucci individuati i finalisti per il nuovo Strabar


Cucina
Gusto e dintorni
5 gen 2022, 09:45
Da sinistra Ramoni, Damini, Uberti e Bartolozzi Foto New Reporter Favretto © www.giornaledibrescia.it

Da sinistra Ramoni, Damini, Uberti e Bartolozzi Foto New Reporter Favretto © www.giornaledibrescia.it

Era ora di ripartire. E lo si è fatto nel modo migliore con un casting in cui, al di là delle abilità di ciascuno, è emersa da parte di tutti la voglia di mettersi in gioco e di ritrovare il contatto con il pubblico: sia dai propri posti di lavoro che attraverso gli schermi di Teletutto. Con la puntata andata in onda ieri sera infatti è ufficialmente partita la terza stagione di Strabar, la seconda del format televisivo ideato da Cefos e Teletutto con Trismoka e la collaborazione della Centrale del Latte, per individuare il miglior barista bresciano specialista in caffetteria.

Una fase delle selezioni di Strabar Foto New Reporter Favretto © www.giornaledibrescia.it

La sede operativa di via Lamarmora ha infatti ospitato le troupe della televisione del nostro gruppo e il ritorno in cattedra dalla nostra giuria di esperti, con il comico Giorgio Zanetti a condurre l’appuntamento. In onda. Quello che si è visto è stato quello che ci si aspettava: Maddalena Damini, direttore artistico di RadioBresciasette e Teletutto ha presentato i colleghi della giuria che hanno accolto i concorrenti. Per Andrea Bartolozzi, direttore della Centrale del Latte «finalmente riprende un percorso che prima di tutti ci vuole divertire e il nostro Re Cappuccio sarà uno strumento utilissimo». Accanto a lui il patron di Trismoka Paolo Uberti: «A Paratico ospiteremo le sfide eliminatorie e abbiamo preparato tante novità per accogliervi» mentre per Luca Ramoni, direttore Cefos è «un importante segnale per un settore che è stato ferito da due anni di pandemia».

Davanti alla giuria sono dunque sfilati gli aspiranti concorrenti di Strabar, baristi con esperienza, alcuni dei quali alla seconda esperienza su Teletutto, che sono stati messi alla prova. Non solo preparare espressi e cappucci a regola d’arte ma anche raccontare il proprio mestiere, il proprio mondo con l’obiettivo di trasmettere la propria passione. I finalisti. Dopo una giornata intensa in cui oltre alle abilità tecniche si è anche misurata la capacità di tenere la scena e di essere personaggi da format televisivo. Con l’aiuto di Giorgio Zanetti ciascuno ha dato il meglio ma alla fine la squadra è stata cosi composta: Gabriele Filisina, Valentina Zecchini, Olga Siribelli, Giuseppe Ponziani, Giulia Foschetti, Samuel Gatti, Alberto Perani e Jessica Monti.

Dalla prossima settimana, ogni martedì sera in prima serata su Teletutto, canale 12 del digitale terrestre, si assisterà alle eliminatorie e poi alle semifinali che porteranno, il 22 febbraio, ad incoronare il campione della terza edizione di Strabar.

Articoli in Gusto e dintorni

Lista articoli