Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Gusto e dintorni

LA RICETTA

Milanese di storione verza alla vaniglia e ketchup di peperone


Cucina
Gusto e dintorni
15 feb 2020, 07:30
Milanese di storione con verza alla vaniglia e Marsala e ketchup - Foto © www.giornaledibrescia.it

Milanese di storione con verza alla vaniglia e Marsala e ketchup - Foto © www.giornaledibrescia.it

Due locali diversi ma accomunati da un’unica idea di cucina; un marchio di qualità che ha preso le mosse da una storica boutique di carni, salumi, formaggi e vini per trasformarsi in bistrot e ristorante informale, giovane e di tendenza. Questo è oggi Lanzani, grazie alla preparazione ed alla fantasia imprenditoriale di Alessandro, anima del gruppo famigliare. Una ricerca che è ben tradotta anche da questa ricetta che Lanzani propone nei suoi due locali.

Ingredienti. 150 gr filetto di Storione, 2 uova, 50 gr farina, 200 gr pantrito, 100 gr burro chiarificato, sale e pepe q. b., 1 verza, 100 gr burro alla nocciola, 100 gr Marsala ridotto, bacca di vaniglia, 100 gr olio evo, 50 gr scalogno, aglio, 300 gr peperone, rosmarino, 20 gr paprika dolce 250 gr purea peperone rosso 100 gr aceto.

Preparazione. Porzionare lo storione in 2 tranci, impanarlo con farina, uova e pantrito, cuocerlo in padella col burro. Nel frattempo tagliare la verza a spicchi, inserirla in un sacchetto sottovuoto col burro, il Marsala ridotto a metà e la vaniglia, cuocere in forno a vapore 90 °C per 30 minuti. Preparare il ketchup: cuocere scalogno, aglio e peperone con olio evo e un pizzico di sale. Aggiungere il rosmarino, la paprika, la purea di peperone e finire la cottura per circa 15 minuti. Aggiungere l’aceto ridotto della metà. Una volta cotto frullare il composto fino ad ottenere una purea liscia ed omogenea. Per l’impiattamento, disporre la verza al centro del piatto, adagiarvi sopra il filetto di storione e guarnire con qualche goccia di ketchup.

 

I VINI

Franciacorta Brut

Uve: 90% Chardonnay, 10% Pinot Nero
Tenore alcolico: 12,5% vol.
Presentazione: Questo Franciacorta affina sui lieviti per 18 mesi mantenendo una freschezza e una fruttuosità assoluta. Dal colore giallo paglierino, perlage fine e persistente, con note che spaziano dalla nocciola a fragranze di frutti dolci e fiori bianchi.

AZIENDA AGRICOLA «GABRIELLA BARISELLI»: Una realtà famigliare, partita nei primi anni ’70 a Erbusco per iniziativa di Mario Bariselli e Maria Carminati. Oggi gestita da Gabriella, con il marito Angelo e i figli Andrea, Alessio e Alessandro, che hanno ereditato i geni e la passione per la viticoltura di nonno Mario. Il controllo minuzioso nella conduzione delle fermentazioni e degli affinamenti, l’attenta cura alle fasi della spumantizzazione e la decennale esperienza nel settore sono tratti distintivi di chi, come que- st’azienda, scommette sui prodotti della propria terra. Terra che ricambia offrendo una gamma di prodotti di qualità, freschi, minerali e sapidi. La produzione annua si aggira sulle 50mila bottiglie di Franciacorta; a queste si aggiungono altre 10mila bottiglie di Curtefranca Rosso e Bianco.

LA CANTINA: Via Rampaneto, n° 10-12 - ERBUSCO - Tel.: 030.7760063

info@gabriellabariselli.com
www.gabriellabariselli.com

 

Franciacorta Rosé Demi Sec

Uve: 60% Pinot Nero, 40% Chardonnay
Tenore alcolico: 12% vol.
Presentazione: Vino dalla spiccata morbidezza dal colore suadente e una spuma briosa e
persistente, questo Rosé Demi Sec è compagno ideale di formaggi, indicato con piatti dolci e, perché no, a fine pasto in abbinamento a della frutta.

AZIENDA AGRICOLA «LA MONTINA»: Le prime notizie su La Montina risalgono al 1620 quando Benedetto Montini, avo di Papa Paolo VI, costruì la casa padronale che oggi è Villa Baiana. Nel 1982, le tenute vennero acquistate dalla famiglia Bozza che, fedele alla tradizione enologica di famiglia, costruì dal 1986 al 2007 una cantina di 8mila mq completamente interrata. Oggi l’azienda è una delle più rappresentative della Franciacorta con una produzione di circa 400mila bottiglie e vigneti sviluppati su una superficie di circa 72 ettari a conduzione biologica. All’interno delle Tenute, insieme all’Azienda vinicola e al relativo Wine shop, si trovano la settecentesca Villa Baiana, sede di eventi privati e business. Il Baiana Centro Congressi, per meeting aziendali e la prima Galleria d’arte contemporanea in Franciacorta. 

LA CANTINA: Via Biana, n° 17 - MONTICELLI BRUSATI - Tel.: 030.653278

www.lamontina.com

 

Franciacorta Rosé «Essence» 2015

Uve: 60% Pinot Nero, 40% Chardonnay
Tenore alcolico: 13% vol.
Presentazione: Piacevolezza e bevibilità incontrano complessità e struttura in questo Franciacorta dal tenue colore rosato che preannuncia profumi di sottobosco e composta di frutta, levigati da 36 mesi di affinamento sui lieviti.

AZIENDA AGRICOLA «ANTICA FRATTA»: Della cantina, costruita nel rione Fratta di Monticelli Brusati, si parlava già con ammirazione a metà Ottocento. Il Cavaliere di Gran Croce Luigi Rossetti ne aveva fatto la più grande e bella dell’intera provincia bresciana. Con la scomparsa di Luigi Rossetti, la proprietà passò più volte di mano, attraversando un periodo di abbandono interrotto nel 1979 dalla nascita di Antica Fratta, il progetto destinato a riportarla all’antico splendore. Oggi la cantina produce circa 350-450mila bottiglie all’anno (a seconda dell’annata) per sette differenti tipologie di Franciacorta, le cui caratteristiche sensoriali seguono a pari passo l’immagine dell’azienda. Purezza, linearità, eleganza e freschezza ne caratterizzano lo stile, senza mai penalizzarne la bevibilità.

LA CANTINA: Via Fontana, n° 11 - MONTICELLI BRUSATI - Tel.: 030..652068

info@anticafratta.it
www.anticafratta.com

 

 

 

Articoli in Gusto e dintorni

Lista articoli