Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Gusto e dintorni

TRAGUARDO

Il trionfo mondiale per i tre pasticcieri allenati dalla Cast

ROSSIIL

Cucina
Gusto e dintorni
1 ott 2021, 08:20
ORO NELLA PASTICCERIA

Determinazione, grinta, spirito di squadra, voglia di vincere. Sono le caratteristiche che hanno permesso a Lorenzo Puca (32 anni), Massimo Pica (36) e Andrea Restuccia (28), di vincere «La Coupe du Monde de la Pâtisserie 2021», che si è tenuta il 25 settembre a Lione, totalizzando 7.744 punti, con uno scarto nettissimo sia sui giapponesi arrivati secondi con (7.440 punti), che sui francesi padroni di casa  solo terzi, con 7364 punti, ed entrambi super favoriti.

Il terzetto, coordinato dal presidente del Club Italia Alessandro Dalmasso, non è bresciano: Lorenzo è originario di Pescara, Massimo vive a Milano e Andrea è romano, ma brescianissima è la Cast Alimenti di Via Serenissima, dove si sono preparati. Una full immersion durata 18 mesi consecutivi, incessantemente dalle 7 del mattino alle 22 e oltre, sette giorni su sette, allenati dai tre campioni del mondo di pasticceria del 2015 Francesco Boccia, Emmanuele Forcone e Fabrizio Donatone, con il supporto dei più importanti pasticcieri e docenti che gravitano nella scuola.

«Allenarsi e prepararsi in Cast è l’unico modo per raggiungere risultati – sono le parole di Lorenzo - è come se questo luogo fosse strutturato per le competizioni. Qui abbiamo trovato da parte di tutti una assoluta disponibilità». Dieci ore di gara durissima, un mix obbligatorio di tecnica e creatività (basti pensare che dovevano scolpire un blocco di cioccolato con lo scalpello), per sbaragliare le 11 squadre in gara. Alla fine i loro dolci sul tema arte e natura - uno al cioccolato, una torta gelato e una scultura in zucchero e cioccolato con protagonista un alveare - hanno trionfato. Ancora una volta l’Italia e Brescia sono sul tetto del mondo, mentre per Cast Alimenti è il 20° titolo mondiale, unica scuola del globo.

Articoli in Gusto e dintorni

Lista articoli