Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Gusto e dintorni

BRESCIA MUSEI

«Arte e food» in Santa Giulia, gli chef entrano al museo


Cucina
Gusto e dintorni
24 feb 2019, 12:54
Vittorio Fusari, primo protagonista in Santa Giulia

Vittorio Fusari, primo protagonista in Santa Giulia

Parte da martedì la nuova rassegna che unisce l’arte alla cultura del cibo. Con «Arte e food: incontri ravvicinati» scattano infatti al Museo di Santa Giulia sei incontri con talentuosi chef del mondo dell’alta cucina. L’iniziativa nasce nell’ambito del progetto internazionale East Lombardy - European Region of Gastronomy, per alimentare ancor più l’integrazione tra cultura, arte e gastronomia.

Fondazione Brescia Musei dedica alcuni incontri alle contaminazioni tra l’arte e il cibo in cui approfondire la filosofia del rapporto tra i due ambiti. Chef talentuosi dell’alta cucina sono invitati a dialogare col pubblico.

Il primo incontro si terrà martedì con Vittorio Fusari chef del Balzer di Bergamo con l’incontro «Tramandare ricette di felicità»: cultura nomade e cultura stanziale saranno il tema della conversazione, partendo dall'idea del monastero come luogo storico della stanzialità e della preservazione del sapere.

Gli appuntamenti si svolgeranno sempre presso la White room del Museo di Santa Giulia alle ore 18 con ingresso gratuito (prenotazione obbligatoria). Info 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com, www.bresciamusei.com

 

Articoli in Gusto e dintorni

Lista articoli