Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Chef per una notte

LA NOSTRA INIZIATIVA

Lezioni di Chef: si riparte in presenza il 14 dicembre


Cucina
Chef per una notte
25 nov 2021, 09:57
Zanotti durante una passata edizione Foto © www.giornaledibrescia.it

Zanotti durante una passata edizione Foto © www.giornaledibrescia.it

Non ricerca i fuochi d’artificio Piercarlo Zanotti. La sua filosofia di cucina è basata sul totale rispetto delle materie prime, di stagione e del territorio. E a fornirgliele, per la prima lezione di Chef per una Notte in programma martedì sera 14 dicembre, sarà Coldiretti.

Salumi e formaggi saranno protagonisti delle ricette che lo chef gardesano proporrà agli aspiranti cuochi che, dopo un’edizione segnata dallo streaming, potranno finalmente tornare a sedersi nei banchi dell’aula magna di Cast Alimenti. «Sono emozionato all’idea di salire nuovamente in cattedra - racconta chef Zanotti -. È un’esperienza molto stimolante, perché ho sempre avuto un pubblico curioso e preparato con il quale c’è un confronto propositivo».

Assaggio di ogni portata per tutti i partecipanti in sala Foto © www.giornaledibrescia.it

Nel piatto

E se il menù della lezione è ancora top secret, lo chef oggi a capo del ristorante del Garda Golf di Soiano ha voluto svelare qualche ingrediente. «Il territorio bresciano vanta tantissimi produttori di salumi e formaggi di eccellenza - assicura -. Nei miei piatti utilizzerò probabilmente del guanciale o del lardo, perché sono i più facili da valorizzare in una preparazione. Tra i formaggi, invece, la scelta potrebbe ricadere sul qualche ecellenza del territorio, magari di tipico della Valcamonica. Si tratta di formaggi versatili, che possono essere felicemente abbinati a un primo piatto». Lo chef si dice comunque pronto a lasciarsi conquistare (ed eventualmente a cambiare idea in corsa) dai banchi del mercato di Coldiretti, dove il 10 dicembre andrà a fare la spesa per l’appuntamento in Cast Alimenti. «Chef per una Notte - aggiunge Zanotti - è l’occasione giusta per scoprire o rivalutare i prodotti del nostro territorio, spesso eccezionali ma poco considerati, anche da noi cuochi professionisti».

Una bevanda con ogni piatto grazie a Stocchetti Foto © www.giornaledibrescia.it

La filosofia

La sua idea di cucina, del resto, è concreta: «Il mio non è uno show televisivo - rimarca lo chef -, non cerco i riflettori. Credo che si debba fare questo mestiere con passione e anima, e non per inseguire a tutti i costi un riconoscimento». E questa filosofia sta anche alla base delle sue scelte lavorative future. «Quest’anno ho iniziato una nuova avventura al ristorante del Garda Golf di Soiano - racconta Zanotti, che dopo l’esordio ai fornelli dell’hotel Villa Cortine di Sirmione e del ristorante Esplanade di Desenzano, ha fatto altre esperienze di alto livello in Spagna, Giappone e Sardegna, prima di tornare sul suo lago di Garda, a Lonato e poi a Manerba, dove per cinque anni ha gestito il ristorante l’Ortica, premiato con una stella Michelin -. Il Garda Golf è un locale diverso da quelli ai quali ero abituato e mi ha dato una percezione nuova del mio mestiere. Con i proprietari stiamo delineando un progetto per i prossimi anni, che sicuramente mi vedrà come cuoco e non come showman». Il suo sogno, come del resto non ha mai nascosto, è quello di «aprire un’osteria come quelle di una volta, dove il tempo si è fermato e dove la gente ritrova la tradizione della ricetta, del cibo e del valore umano che si rispecchia nel gusto del piatto». Un sogno che, oggi come oggi, non è un’utopia. La percezione del pubblico nei confronti della cucina è infatti molto più consapevole rispetto al passato. Complice, volente o nolente, anche tutta l’attenzione mediatica a cui da anni è esposto questo mestiere. «La clientela è più istruita - conferma Zanotti -, finalmente inizia a capire perché le materie prime hanno un costo e perché bisogna rispettarne la stagionalità. Poi ciascuno ha i suoi gusti, e sceglierà il ristorante in cui mangiare in base a quelli, ma con una consapevolezza maggiore di un tempo». Oggi, alle 18.40, Zanotti sarà in diretta con Andrea Lombardi e Clara Camplani all’interno di Teletutto Racconta.

Chef a Teletutto

Clara Camplani conduce le serate Foto © www.giornaledibrescia.it

Articoli in Chef per una notte

Lista articoli