Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Chef per una notte

IMPARARE IN CUCINA

Chef per una notte mantiene le promesse: ecco le lezioni


Cucina
Chef per una notte
29 apr 2021, 19:27
Cast ha riaperto e le lezioni possono riprendere

Cast ha riaperto e le lezioni possono riprendere

Un menù a base di colori, consistenze e tecniche di cottura diverse. E con i prodotti della linea «Fior fiore Coop». Chef per una Notte mantiene le promesse: martedì 11 maggio alle 20 lo chef Beppe Maffioli tornerà dietro i fornelli dell’aula magna di Cast Alimenti per la prima e agognata lezione dell’ottava edizione di Chef per una Notte, che si potrà seguire esclusivamente in diretta streaming sul sito www.giornaledibrescia.it. Dopo lo stop imposto a fine febbraio, quando Cast Alimenti aveva dovuto chiudere le sue porte anche alla nostra iniziativa, finalmente avranno inizio le lezioni di Chef. La prima, come si diceva, sarà martedì 11 maggio alle 20, condotta da Davide Brio Briosi.

Anche da casa occasione da non perdere
 «Ho pensato di riproporre il menù di tre portate che avevo ideato per la lezione del 23 febbraio - racconta lo chef del ristorante Carlo Magno di Collebeato, coordinatore della nostra giuria tecnica -, giocando con colori, consistenze e tecniche diverse. Inizierò con un antipasto leggero e vegetariano: una tartare di rapa rossa, condita con scalogno, senape antica e capperi, servita con pane aromatizzato e abbinata a una giardiniera di verdure». «È un piatto molto gustoso - assicura lo chef -, ed è anche un’ottima alternativa alla carne, quindi una ricetta sostenibile». Il primo piatto sarà invece un risotto mantecato all’arancia con gamberi, polvere di rosmarino e salsa ponzu. E come secondo, Maffioli preparerà uno sgombro in oliocottura con radicchio in agrodolce, aceto affumicato e nocciole. Il partner. «Tra i prodotti della linea Fior fiore Coop - chiarisce lo chef - ho scelto ingredienti poveri e di stagione per i miei piatti, che saranno esaltati dagli abbinamenti e dalle diverse cotture».

Risotto, con Maffioli sarà protagonista
 La lezione si potrà seguire esclusivamente in streaming, uno strumento che dopo le dirette Instagram degli ultimi due mesi, è diventato familiare per Beppe Maffioli. «Sicuramente non sarà la stessa cosa cucinare in un’aula vuota - ammette lo chef, ricordando gli appuntamenti degli altri anni -, ma credo che da parte di tutti ci sia la voglia di tornare a condividere l'emozione e il piacere di questa iniziativa». «Visto che a maggio, con il freddo e la pioggia, non potrò ancora ospitare nessuno al mio ristorante - aggiunge Maffioli, che al Carlo Magno è comunque operativo per l’asporto, con menù a base di carne e di pesce in vasocottura -, sarà bello ripartire almeno con questo progetto di Chef per una Notte. E anche se non vedrò gli aspiranti cuochi fisicamente davanti a me, so che avrò i loro occhi puntati addosso. Se qualcuno vorrà preparare i piatti mentre li cucino io e chiedermi informazioni, sono a disposizione. Speriamo che si riesca a essere interattivi».

Social sempre attivi
 Ricordiamo, a tal proposito, che si potranno ricevere dei contenuti speciali per poter seguire al meglio la lezione: è sufficiente registrarsi sul portale gusto.giornaledibrescia.it. Le domande allo chef, invece, potranno essere inviate entro il 10 maggio all'indirizzo e-mail [email protected] Dopo la lezione dell’11 maggio, sono già in calendario altri due appuntamenti: martedì 18 maggio si terrà la lezione di mise en place con Diego Toscani e Dora Papis, mentre martedì 25 maggio il rendez-vous dietro i fornelli è nuovamente con lo chef Beppe Maffioli. Ma non è finita. All’inizio di giugno una nuova lezione speciale e sarà quella condotta dal team di Stocchetti Beverage sugli abbinamenti tra cibo e bevande. Cucinare e servire è una parte dell’esperienza. Berci bene accanto, come si è sempre fatto quando le lezioni si tenevano in presenza, è il modo migliore per completarla. Nel frattempo, per tutti gli appassionati di cucina, resta l’opportunità di sbizzarrirsi a casa cogliendo i suggerimenti della nostra giuria realizzando piatti di stagione o per evitare sprechi. Il resto è semplice. Fotografare la creazione e caricarla sul portale gusto.giornaledibrescia.it

Articoli in Chef per una notte

Lista articoli