Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

DA SABATO

Si ricomincia a sciare anche a Madonna di Campiglio


Italia ed Estero
14 nov 2017, 18:16

Dopo l'apertura della stagione in Presena, si ricomincia a sciare anche a Madonna di Campiglio. Con sabato 18 novembre inizia, infatti, la stagione invernale.

Come da tradizione ormai consolidata, saranno in funzione gli impianti della zona Grosté, la parte più alta del comprensorio sciistico, che grazie ai 30/40 cm di neve naturale caduta nei giorni scorsi, sommati ad una buona quantità di neve programmata, saranno in grado di garantire un'ottima sciabilità dai 2.500 m di Cima Grosté sino ai 1.890 m della Vagliana con oltre 600 m di dislivello.

Con orario continuato 9-16, saranno in esercizio i due tronchi delle telecabine Grosté, la seggiovia 6 posti ad agganciamento automatico Grosté Express e le seggiovie quadriposto Rododendro e Boch

Le piste aperte saranno Graffer, Lame e Boch per un totale di oltre 7 km, e la parte alta dell'Ursus Snowpark, allestito con alcune strutture. Si sta lavorando alacremente per predisporre le piste Spinale Diretta e Fortini che permetterebbero, dalla sommità della seggiovia Boch di giungere, sci ai piedi, sino in zona Fortini, alla partenza del 1° tronco della telecabina Grosté a 1.600 m di quota. Se così fosse sarebbero oltre 10 i km di piste sciabili con un dislivello di circa 800 m.

Il prezzo dello skipass giornaliero sarà promozionale: 30 euro per gli adulti, 25 euro per gli junior e 15 euro per bambini fino a 8 anni. Le biglietterie aperte saranno quelle del Grosté e 5 Laghi con orario continuato dalle 8:30 alle 17.


Gli impianti di Madonna di Campiglio rimarranno aperti sabato 18 e domenica 19 novembre, riapriranno il fine settimana successivo 25 e 26 novembre per restare poi aperti in modo continuativo da sabato 2 dicembre sino a domenica 15 aprile 2018.

 

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli