Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

IL CONTEGGIO

Record di Green Pass emessi nel giorno dell'obbligo

Redazione Web

Italia ed Estero
17 ott 2021, 06:00
I controlli del Green Pass - Foto Ansa  © www.giornaledibrescia.it

I controlli del Green Pass - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

C'è chi si è messo in malattia (+23% rispetto al venerdì precedente), chi è risultato «assente ingiustificato», ma la grande maggioranza dei lavoratori italiani ancora senza Green pass si è precipitata a fare il tampone per essere in regola nella giornata di esordio dell'obbligo. Ieri si è così registrato il record di certificazioni verdi emesse: sono state 867.039, superando il picco del giorno precedente (860.094). 

La corsa ai tamponi

Il boom dei Green Pass è dovuto soprattutto alla corsa ai tamponi, come rilevato anche a Brescia: ieri ben 653.827, quasi il doppio rispetto al venerdì precedente, quando furono 351.870. Dalla struttura del commissario all'emergenza Francesco Figliuolo segnalano poi la crescita delle prime dosi di vaccino: ieri 69mila, oltre diecimila in più rispetto al venerdì precedente. La Cgia di Mestre lancia però l'allarme: lunedì prossimo circa due milioni di lavoratori potrebbero rimanere a casa perché impossibilitati a farsi il tampone; la domanda supera infatti abbondantemente l'offerta. 

Disordini a Milano dei No Green Pass

La manifestazione dei No Green Pass in piazza Duomo a Milano - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

Intanto, come ogni sabato, No Green Pass hanno manifestato nelle piazze di tante città. Tensione a Milano, dove il corteo - diretto verso il centro della città - è stato bloccato dalle forze dell'ordine in assetto antisommossa. Un migliaio di persone si sono radunate al porto di Trieste, davanti al varco 4. L'attività dello scalo è proseguita, ma il presidente del Porto, Zeno D'Agostino, ha parlato di situazione che «non si può più tollerare. Io domani sento la Prefettura e con il Prefetto cercherò di capire». Pochi invece a Brescia, dove il presidio del sabato a largo Formentone è andato man mano scemando nel corso delle settimane.

Aumentano i certificati di malattia

Intanto però l'Inps ha registrato un aumento di 17.340 lavoratori ammalati rispetto al venerdì precedente: 94.191 contro i 76.851. L'incremento è stato inferiore alla media, ma comunque alto, tra i lavoratori pubblici (+18,3%), superati dai lavoratori 'privati tutelatì (+21,1%). Malati da Green pass? I medici di famiglia invitano alla cautela, spiegando che «non si può confrontare - dicono dal sindacato Fimmg - il venerdì di questa settimana con il venerdì scorso, quando ancora eravamo in estate. C'è stata una settimana di pioggia e freddo, un abbassamento delle temperature di dieci gradi e i primi casi di influenza». 

 

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli