Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

REGIONE LOMBARDIA

Portale del fascicolo sanitario in tilt: è caos nelle farmacie


Italia ed Estero
17 ago 2021, 07:00
SANITA', KO IL SITO DI REGIONE

Ancora guai per Aria spa, l’azienda regionale già finita nell’occhio del ciclone nei mesi scorsi per i problemi legati alla piattaforma per le prenotazioni dei vaccini in Lombardia, utilizzata nella prima fase della campagna e poi rimpiazzata dal sistema informatico di Poste Italiane, non senza polemiche. Ora i problemi tecnici riguardano il sito del fascicolo sanitario elettronico (www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it), che da sabato sera non è più raggiungibile.

Sull’homepage campeggia l’avviso: «A causa di un intervento di manutenzione straordinaria il servizio non è al momento disponibile. Ci scusiamo per il disagio». A essere inaccessibile è il server che raccoglie tutti i dati sanitari e sociosanitari dei cittadini lombardi. La società ha comunicato che a mettere ko il portale del fascicolo sanitario è stato un guasto all'impianto di condizionamento: il caldo avrebbe danneggiato uno dei data server. Nulla di allarmante dunque, se non fosse che il problema si sarebbe dovuto risolvere già nella giornata di domenica, invece persiste.

Il disguido sta creando non pochi problemi anche alle farmacie e di conseguenza ai cittadini. Il malfunzionamento del sistema, ha comunicato Federfarma Brescia in una nota, comporta infatti il blocco della normale operatività delle farmacie, quindi non risulta possibile spedire le ricette dematerializzate, inserire l'esito dei tamponi, stampare i Green pass, prenotare tramite Cup, recepire le autocertificazioni e il numero di cellulare degli utenti e, questione non da poco, erogare i prodotti per la diabetica e la celiachia.

La presidente Clara Mottinelli, raggiunta telefonicamente, ritiene «indispensabile che Regione Lombardia riveda le modalità del Siss (Sistema Informativo Socio Sanitario) almeno per quanto riguarda i servizi citati. La situazione è diventata insostenibile - conclude Mottinelli - siamo ormai da sabato sera alle prese con tantissimi cittadini che necessitano di risposte e soprattutto di servizi. Non può essere sottovalutato il problema in un periodo come l'attuale».

 

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli