Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

IL CASO

Mirko Dettori accoltellato dal vincitore di Italia's Got Talent


Italia ed Estero
19 ott 2019, 10:51
Antonio Sorgentone, il pianista acrobatico vincitore dell'edizione 2019 di Italia's Got Talent - Foto tratta dalla pagina Facebook del talent show © www.giornaledibrescia.it

Antonio Sorgentone, il pianista acrobatico vincitore dell'edizione 2019 di Italia's Got Talent - Foto tratta dalla pagina Facebook del talent show © www.giornaledibrescia.it

Una coltellata rimediata da un collega, di cui per altro a quanto pare era anche estimatore. Serata da dimenticare quella di giovedì per l'artista bresciano Mirko Dettori - poliedrico musicista e showman noto anche come Sior Mirkaccio - che è finito in ospedale per la ferita rimediata dal vincitore dell'edizione 2019 di Italia's Got Talent, il noto show di Sky, vale a dire il pianista acrobatico Antonio Sorgentone.

Cosa sia esattamente accaduto non è chiaro, si parla addirittura che all'origine del diverbio sfociato nel sangue, vi sia stato un saluto non corrisposto. I dettagli si faranno più chiari nel corso del processo che verrà istruito, dal momento che - come confermano le autorità competenti da Roma - il 42enne artista bresciano, che fortunatamente se la caverà con 7 giorni di prognosi ha sporto formale denuncia negli uffici del Commissariato di Porta Maggiore.

Fatto sta che il pianista (nel cui ultimo video, sinistra coincidenza, balena più di un coltello) al culmine della discussione - avvenuta fuori dall'Ellington Club, locale alla moda del Pigneto - ha impugnato una lama e con quella ha ferito al gluteo il bresciano. Poi è sparito di scena. A suo dire per evitare che la situazione degenerasse e per far sbollire gli animi, secondo quando riporta la sua pagina Facebook.

Antonio Sorgentone - Boom Boom n. 3

Anche se i commenti dei suoi stessi fan non sono del tutto convinti di questa ipotesi, né tantomeno del perdurare dell'amicizia fra Sorgentone e Dettori, che il pianista assicura immutata. La denuncia sporta dal bresciano sembrerebbe confermare le perplessità dei fan. Fatto sta che per ore gli agenti della Polizia hanno cercato invano il talentuoso (e focoso) pianista, che ora si dice anche stupito del clamore suscitato dai fatti, della cui entità minimizza la portata.

Pare davvero non esserci feeling tra Sorgentone e i bresciani: già nel 2013, durante un concerto a Gallipoli, nello scagliare uno sgabello dal palco aveva centrato in pieno un 22enne bresciano.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli