Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

LA CLASSIFICA

Mille Miglia a Cervia: prima tappa ai bresciani Vesco-Guerini


Italia ed Estero
15 mag 2019, 22:00
Vesco e Guerini live: parlano i bresciani in testa alla Mille Miglia

L’aveva detto. «Voglio riportare la coppa a casa». E la prima tappa della Mille Miglia 2019 dà ragione ad Andrea Vesco, primo in classifica dopo 21 prove cronometrate (su 112). Un bell’inizio per il pilota bresciano, in coppia con Andrea Guerini.

I triumplini staccano Giovanni Moceri, secondo, e Juan Tonconogy (già vincitore dell'edizione 2018 e del Trofeo Gaburri di quest'anno), terzo. Poi Turelli, padre e figlio, e la coppia Riboldi-Sabbadini. Ma siamo solo all'inizio, la sfida - come da pronostico - si deciderà solo nelle ultime prove.

Di certo la Mille Miglia 2019 regala l’entusiasmo di sempre. Partenza alle 14.30, da viale Venezia, dopo lo spettacolo delle Frecce Tricolori. Prima delle 430 vetture storiche, il Ferrari Tribute e la passerella delle Mercedes. Ma la gente (tanta) aspetta le vecchie signore, nonostante il freddo: vetture di 80 o 90 anni fa in grado di far girare la testa a generazioni di appassionati.

I veicoli storici hanno prima raggiunto il Garda, transitando per il lungolago di Desenzano e risalendo la penisola di Sirmione, poi tappa al Parco Sigurtà di Valeggio Sul Mincio, quindi tappa a Mantova, all’ombra di palazzo Ducale, prove cronometrate lungo l’argine del Po, quindi suggestivo passaggio per il centro storico di Ferrara, con il castello Estense ad accogliere gli equipaggi. Poi rotta su Ravenna fino all’arrivo di Cervia.

Prima tappa che è solo un antipasto di quel che accadrà nelle prossime tappe. Ma intanto Vesco è in testa.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli