Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

DA PALAZZO CHIGI

Il punto sulla pandemia di Mario Draghi: «La scuola riapre»


Italia ed Estero
26 mar 2021, 14:09
Mario Draghi - Foto Ansa  © www.giornaledibrescia.it

Mario Draghi - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, alle 14 ha tenuto una conferenza stampa presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio per fare il punto sulla pandemia. Ecco il resoconto con la diretta della riunione dopo il punto della cabina di regia . 

 

14.20 - «Il criterio enunciato dalla commissione è in parte una modifica del criterio precedente. Prima l'unico requisito per lo stop all'export di un certo vaccino era il non rispetto del contratto da parte di una società. Ieri la commissione ha allargato il criterio introducendo le parole proporzionalità e reciprocità. Conta anche cosa fa il Paese verso cui un vaccino è diretto, ovvero se consente o meno le esportazioni. La proporzionalità e un criterio più sottile, riguarda la spedizione di vaccini verso un Paese che ha una percentuale già alta di vaccinati». 

14.23 - «Noi per primi abbiamo proposto» il tema delle restrizioni all'export di vaccini nei Paesi extra-Ue. «Ora purtroppo è un tema all'attenzione di tutti». 

14.25 - «Mi riservo di esaminare la parte giuridica degli ultimi contratti. Confermo quanto detto: c'è in gioco la salute, la vita e la morte, bisogna cercare il coordinamento europeo e se non si vede la soluzione bisogna cercare altre strade. Io però starei attento a fare certi contratti». 

14.26 - «Starei attento a fare contratti» su Sputnik «perché ieri la presidente della commissione ha messo in luce come, da un'indagine fatta dalla commissione parlando col fondo d'investimento russo, possono produrre massimo 55 milioni di dosi, di cui il 40% in Russia e il resto all'estero. È vaccino in due dosi, a differenza di Johnson & Johnson, e all'Ema non è stata ancora presentata formale domanda su questo ma sta facendo review delle varie componenti e non si prevede che l'Ema si pronunci prima di tre o quattro mesi. Se va bene il vaccino sarebbe disponibile nella seconda parte dell'anno».

14.29 - «L'intervento di Biden è stato molto importante, ha veramente portato aria nuova, fresca nei rapporti Stati Uniti-Ue».
«Biden ha riaffermato che il pilastro della politica estera americana è l'Ue. Un tempo si diceva gli Usa guardano all'est, all'Asia, era in posizione equidistante. Oggi no, c'è un solo alleato fondamentale ed è l'Ue».

14.31 - Si conferma la decisione di riaprire la scuola dopo Pasqua fino alla prima media. In alcuni casi sarà possibile fare test.
Si osserva una diminuzione del tasso dei contagi. E la volontà della cabina di regia è proprio utilizzare questo spazio per la scuola che fino alla prima media ha un rischio ridotto ed è legato soprattutto alle attività extrascolastiche.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli