Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

IL PARERE

Coronavirus, Ricciardi: «L'obbligo al vaccino? Inutile»


Italia ed Estero
17 apr 2020, 10:59
Tamponi per il coronavirus - Foto © www.giornaledibrescia.it

Tamponi per il coronavirus - Foto © www.giornaledibrescia.it

«Non ci sarà bisogno di introdurre l'obbligo per il vaccino contro il coronavirus perché la gente ha sperimentato cosa significa avere paura di una malattia».

Walter Ricciardi, componente Oms e consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza risponde così a quanto affermato oggi dal vice ministro alla Salute Pierpaolo Sileri che si è detto favorevole all'introduzione di un obbligo per il vaccino contro il coronavirus.

Per quello che riguarda invece la futura organizzazione per garantire al meglio la distribuzione del vaccino, quando arriverà, Ricciardi ha spiegato che all'interno del comitato tecnico scientifico si sta valutando, con il sostegno del ministro Speranza, un rafforzamento dei centri vaccinali, per far fronte all'emergenza ma anche per ristabilire un servizio indebolito a causa della crisi «provocando un forte abbassamento delle coperture vaccinali».

«Si rischia - ha spiegato Ricciardi - di tornare a morire di morbillo». L'esperto non teme problemi per quello che riguarda la distribuzione delle dosi nei paesi: «stiamo sviluppando un meccanismo di grande coordinamento, è una bella sfida».

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli