Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL COLPO

Rapina in Posta: chiude la direttrice in bagno e scappa


Garda
6 nov 2020, 06:00
L’ufficio postale di Ponte San Marco dopo la rapina - © www.giornaledibrescia.it

L’ufficio postale di Ponte San Marco dopo la rapina - © www.giornaledibrescia.it

Ha aspettato che arrivasse l’orario di chiusura e che la direttrice delle Poste di Ponte San Marco uscisse per abbassare la saracinesca, e poi è entrato: l’ha spinta in bagno e si è dedicato al «prelievo», infine si è dato alla fuga. La donna nel mentre si è anche ferita: nel tentativo di liberarsi ha rotto il vetro di una portafinestra con una gamba e si è tagliata.

È stata lei stessa a chiamare il 112. Erano le 13.45 in punto quando il rapinatore è entrato in azione: spetta ai carabinieri della Compagnia di Desenzano appurare cosa sia successo in quei pochi minuti, una decina al massimo, nel corso dei quali l’uomo, cappuccio in testa e mascherina, armato solo di un taglierino, ha agito e poi si è allontanato. Forse persino a piedi.

L'uomo si è portato via il contenuto della cassa, un bottino ancora da quantificare, ma che dovrebbe aggirarsi attorno ai 7.000 euro. 

Articoli in Garda

Lista articoli