Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL CASO

Picchia la moglie che voleva lasciarlo, 40enne in manette


Garda
4 mag 2018, 17:49
PICCHIA LA MOGLIE

Raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare in carcere per i maltrattamenti nei confronti della moglie. E indagato per i presunti abusi nei confronti delle figlie adolescenti.

Questa la situazione di un 40enne albanese con residenza sul Garda, rintracciato nelle scorse ore dalla Squadra Mobile della Questura dopo che era stata accertata, con audizioni protette per le ragazzine e la moglie, la situazione che si era creata tra le mura domestiche.

Una delle figlie, che ha 16 anni, si è confidata con uno dei suoi insegnanti su quanto accadeva in casa e dalla scuola è immediatamente partita una circostanziata segnalazione. La Polizia ha poi appurato che la donna aveva manifestato all’uomo l’intenzione di lasciarlo dopo le continue minacce e aggressioni subite in casa ma soprattutto dopo che avrebbe manifestato attenzioni morbose nei confronti delle due ragazzine.

L’uomo, da diversi anni residente in Italia e senza nessun precedente penale, si trova in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

Articoli in Garda

Lista articoli