Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

GARGNANO

Nessuna traccia di Pietro: domani in campo parenti e amici


Garda
29 dic 2017, 20:14
RICERCHE CONTINUE

Sette giorni senza nessuna notizia, nessuna traccia come se fosse sparito nel nulla. Dalla sera di venerdì 22 dicembre nessuno ha più visto o sentito Pietro Giordani, il 33enne di Gargnano che ha bordo della sua Panda rossa è sparito senza avvisare nessuno.

Da una settimana, prima i parenti e gli amici, poi anche il Soccorso alpino, Protezione civile e Vigili del fuoco hanno settacciato palmo a palmo tutte le strade e rifugi percorribili sopra l’abitato di Navazzo, tutta la Valvestino fino ad arrivare al lago d’Idro, ma non sono stati trovati elementi a indicare il passaggio o la presenza del giovane.

Anche le telecamere poste sulla tangenziale o sulle strade provinciali non hanno dato esito positivo. Oggi in volo si sono alzati anche l’elicottero dei carabinieri e quello dei Vigili del fuoco da Malpensa e hanno scandagliato tutta la zona montana che da Toscolano arriva a Limone più tutto l’entroterra che da Valvestino arriva fino al lago d’Idro, ma nessuna traccia della Panda.

Intanto, su Facebook, Ludovico, fratello dello scomparso, fa un appello affinché domani in tanti si uniscano alle ricerche: il ritrovo sarà alle 9 al parcheggio Agri-coop di Gargnano.

 

Articoli in Garda

Lista articoli