Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

PADENGHE

Madame e messeri alla festa medievale


Garda
17 ago 2018, 08:43

Spettacoli. Ci saranno mangiafuoco, giocolieri e sdandieratori - Foto © www.giornaledibrescia.it

Il Medioevo padenghino è a un passo, ma sarà tutto fuorché buia la due giorni dedicata proprio ai «secoli bui», che il Comune, ancora una volta, mette sul piatto il primo fine settimana dopo Ferragosto.

Sabato e domenica, queste le due date da segnarsi in calendario per il gradito ritorno di Padenghe Medievale che come sempre si concluderà con l’attesissimo incendio del castello. Organizzata come sempre dall’Amministrazione dalla Pro loco, in collaborazione con le contrade del paese e la Polisportiva, la manifestazione si mantiene fedele alla formula che l’ha resa celebre ben oltre i virtuali confini del basso lago.

Per Padenghe Medievale infatti si muove il mondo: arrivano da tutta la provincia e dalle città limitrofe per sfruttare il magnifico salto nel passato offerto dalla due giorni.

Il programma. Stessa formula, si diceva: sabato si comincia alle 17 con l’apertura di Ludos, l’area giochi con le giostre medievali che tanto successo ebbe lo scorso anno, spettacoli di giocoleria e arti circensi. Ludos aprirà poi anche domenica, sempre alle 17. Sia sabato, sia domenica, poi, alle 17.30 via alla Fiera delle antiche arti e dei mestieri, con una serie di figuranti a disposizione per far conoscere al pubblico le antiche lavorazioni: ferro e carta, ma anche tessuti e che più ne ha, più ne metta. Alle 19, invece, apriranno gli stand gastronomici.

Il sabato sera, poi, sarà allietato prima da uno spettacolo di giocoleria (alle 19), poi dal Teatro della Bandiere «Il piccolo principe» alle 22. Domenica, invece, alle 19 si terrà un’esibizione di falconeria, alle 22 l’esibizione degli arcieri e degli sbandieratori di Corinaldo.

Il clou. Da non dimenticare le due sfilate che ogni anno lasciano letteralmente a bocca aperta il pubblico presente: alle 21, sia sabato sia domenica, i figuranti della Compagnia di San Giorgio e il Drago e gli sbandieratori di Corinaldo partiranno dal municipio per percorrere tutte le vie del centro storico in parata. Saranno accompagnati da sputa fuoco e trampolieri, per uno spettacolo itinerante che rappresenta uno dei momenti magici di Padenghe Medievale. L’altro momento magico è l’incendio del castello: alle 23, domenica, prenderà il via lo spettacolo pirotecnico più bello d’estate.

Articoli in Garda

Lista articoli