Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL VOLUME

I tesori sommersi del lago di Garda in un libro di fotografie

Simone Bottura

Garda
9 apr 2022, 22:24
Sul fondale. Il Dukw, mezzo anfibio Usa affondato nell’alto Garda, in un'immagine dei Volontari

Sul fondale. Il Dukw, mezzo anfibio Usa affondato nell’alto Garda, in un'immagine dei Volontari

Le acque del lago di Garda nascondo innumerevoli segreti, che a breve saranno visibili a tutti nelle fotografie del libro firmato dal Gruppo Volontari del Garda di Salò.

Nelle profondità del lago riposano relitti e memorie di affondamenti misteriosi, mezzi militari e caccia da combattimento inabissati durante la guerra, barche da trasporto che raccontano di antichi commerci.

Il relitto più famoso è forse la galea veneziana affondata nel 1509 nelle acque di Lazise, protetta dai Beni archeologici di Venezia. Al largo di Limone c’è la cannoniera Sesia, inabissata nel 1860 dopo l’esplosione di una caldaia e individuata 152 anni dopo, nel marzo del 2012. Tra Maderno e Punta San Vigilio si trova uno Spitfire, caccia inglese colpito nel 1945 dalla contraerea tedesca. Nell’alto lago c’è il Dukw, mezzo anfibio Usa affondato il 30 aprile del 1945 con 24 soldati della decima Mountain Division. Tra la Rocca di Manerba e Desenzano si trovano gli idrovolanti del Trofeo Agello. Più a nord c’è l’Engine Alfa Romeo 2300 affondato il 5 giugno 1935 durante il Concorso motonautico del Garda.

Sono testimonianze di una storia che ogni tanto torna a galla. Quasi sempre grazie alle indagini condotte dalla Squadra di ricerca strumentale subacquea del Gruppo Volontari del Garda di Salò. Ogni relitto racconta una storia, che ora i Volontari fissano in un libro fotografico in fase di ultimazione, scritto da Luca Turrini ma frutto del lavoro di tutta la Squadra di ricerca.

«È un volume corposo - spiegano i volontari -, ricco di storie e di Storia, con immagini e racconti che svelano molti tra i tesori sommersi più incredibili e sorprendenti che le acque del Benaco hanno nascosto per secoli». Il libro, il cui ricavato andrà interamente a finanziare l’attività del Gruppo, sarà autoprodotto. Anche per questo i Volontari stanno valutando il numero di copie da stampare e chiedono a chi fosse interessato di comunicare l’intenzione all’acquisto. Per farlo basta mettere, senza impegno, un like al post che annuncia l’iniziativa, sulla pagina Facebook del nucleo nautico «La storia sommersa - Lago di Garda». Il libro, di 168 pagine, costerà una trentina di euro.

Articoli in Garda

Lista articoli