Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

CENTRO PADANE

Ciclabile dei sogni, in fase di progettazione il nuovo tratto


Garda
11 mar 2020, 15:38
Un tratto della passerella vista dall'alto -  Foto © www.giornaledibrescia.it

Un tratto della passerella vista dall'alto - Foto © www.giornaledibrescia.it

Nel 2020 importanti novità per Brescia: la Provincia, tramite Centro Padane Srl, la società controllata, ha programmato interventi di progettazione e messa in sicurezza vari per milioni di euro. Ma i lavori, complessivamente, valgono per il territorio oltre 22 milioni di euro.

La società guidata da Fabrizio Scuri, infatti, si prepara a collaborare alla progettazione di interventi per un valore di 1 milione e 100mila euro (a cui si aggiungono 800mila euro tra Cremona e altri enti pubblici), alcuni dei quali particolarmente significativi. Lavori che, una volta appaltati, varranno per il territorio bresciano - secondo le stime del Broletto - circa 22 milioni di euro, a cui se ne potrebbero aggiungere altri 18 per il ponte nuovo di Palazzolo.

Tra gli interventi di progettazione più importanti affidati a Centro Padane dal settore Grandi Infrastrutture spicca la progettazione del nuovo tratto della Garda By Bike (conosciuta anche come anello ciclabile del Garda o Ciclabile dei sogni). Un impegno da 257mila euro (gli interventi di realizzazione, per la parte di competenza di Centro Padane, varranno 7 milioni) che prevede il disegno dell'opera per i chilometri che vanno dal segmento già ultimato a Limone, verso sud, fino alla località Calata dei Minatori, in territorio dello stesso comune gardesano.

Il completamento della fase progettuale è atteso per fine anno e si annuncia impegnativo viste le caratteristiche morfologiche del territorio, con passerelle a strapiombo sul lago e cantieri acrobatici e lavorazioni in nicchia nella roccia.

 

Articoli in Garda

Lista articoli