Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

GLI EFFETTI

Chiusure e disdette, effetto coronavirus sul turismo bresciano


Garda
24 feb 2020, 10:48
Una veduta delle Terme di Sirmione - Foto © www.giornaledibrescia.it

Una veduta delle Terme di Sirmione - Foto © www.giornaledibrescia.it

L'obiettivo è evitare gli assembramenti per ridurre i possibili contagi: così, come stabilito da Regione Lombardia, sul lago di Garda chiudono da oggi fino a data da destinarsi le Terme di Sirmione.

È uno degli effetti tangibili delle misure prese per affrontare il coronavirus in Lombardia, che inizia così ad avere ripercussioni anche sul turismo.

 

Si vedono meno invece, almeno per ora, le disdette delle prenotazioni negli hotel, ma il rischio è che tra un paio di settimane bisognerà farci i conti.

Alcuni albergatori gardesani segnalano infatti che per il prossimo fine settimana qualche turista (in particolare gli italiani) ha scelto di disdire la propra prenotazione. E così, il coronavirus, diventa un'incognita per la stagione.

CORONAVIRUS: TURISMO CAMUNO IN CRISI

 

 

Articoli in Garda

Lista articoli