Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

GARDONE RIVIERA

Chiatta affondata, Garda Uno: «La condotta è integra»


Garda
3 dic 2017, 15:13

La condotta fognaria urtata dalla chiatta affondata è tenuta sotto strettissima osservazione. Ieri mattina è stata effettuata un’ispezione visiva tramite il robot subacqueo della VRM di Maderno, per 180 metri a sud e a nord del punto d’impatto.

«La condotta è integra», dice Alessandro Andreatta di Garda Uno. Secondo i calcoli dell’ingegner Graziano Falappa, consulente di Garda Uno, l’attuale deformazione della condotta «ha superato di quattro volte il limite di snervamento del polietilene di cui è fatta». Significa che è quasi al limite, ma regge.

La preoccupazione non è tanto che la condotta si rompa, ma che si chiuda su se stessa (come una cannuccia piegata per capirci), bloccando il flusso dei reflui (90 litri al secondo). Intanto si sta pianificando l’ennesimo tentativo di messa in sicurezza della tubatura. Probabilmente ci si proverà domani.

Articoli in Garda

Lista articoli