Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL SEQUESTRO

Bagni d’oro e due piscine: la villa a Sirmione sequestrata all'oligarca russo

Francesca Roman

Garda
5 ott 2022, 06:00
L’ingresso della maestosa residenza sequestrata a Sirmione - Foto © www.giornaledibrescia.it

L’ingresso della maestosa residenza sequestrata a Sirmione - Foto © www.giornaledibrescia.it

Una villa imponente, con un giardino immenso e curatissimo, un campo da tennis, il molo con il motoscafo sempre attraccato, i bagni d’oro e due piscine, di cui una coperta da 25 metri rivestita in marmo e mosaici. L’immobile da circa 15 milioni di euro sequestrato lunedì sera dalla Guardia di Finanza a Sirmione, perché riconducibile a Grigory Vikotorovitsi Berezkin, oligarca russo inserito nella black list dell’Unione europea, è Villa Calicanto, una lussuosissima struttura a più piani celata dietro un alto cancello in ferro battuto all’estremità settentrionale della penisola di Sirmione, in via Punta Staffalo 4.

Articoli in Garda

Lista articoli