Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

DOPO 4 GIORNI

Alto Garda, spento il maxi incendio: prosegue la bonifica


Garda
31 ott 2017, 18:56
SI INDAGA DOPO IL ROGO

I danni si possono solo stimare. Gli addetti ai lavori parlano di un'area compresa tra i 200 e i 300 ettari di foresta di conifere andata in cenere. Ma una notizia positiva - se così la si può considerare - c'è: l’incendio è spento ed è in corso la fase di bonifica del sottobosco e delle creste su cui sono passate le fiamme.

Determinante la battaglia da terra, ma anche quella condotta in cielo dai Canadair (di Germania, Svizzera e Croazia) e dagli elicotteri di Lombardia e Trentino.

Tra le braci che ancora sfavillano i resti di un equilibrio tutto da ricostruire, all’interno di un ecosistema particolare come quello di un Sito di interesse comunitario.

Questo proprio nella giornata in cui l’emergenza in Alto Garda ha fatto tappa anche in Broletto, al centro del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto di Brescia Annunziato Vardè. Ora ci si concentra per individuare e perseguire i responsabili.

Nel corso del vertice emerse anche alcune criticità che, secondo il sindaco di Tremosine, Battista Girardi, potrebbero essere risolte sbloccando una convenzione con i Vigili del Fuoco.

 

Articoli in Garda

Lista articoli