Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LA STORIA

Alessia la 21enne che porta Verdi da Lonato alla Spagna


Garda
15 ott 2019, 06:45
Alessia Panza - © www.giornaledibrescia.it

Alessia Panza - © www.giornaledibrescia.it

Dice di aver sviluppato una dipendenza dalla lirica: Alessia Panza, 21 anni da Lonato, ce l’ha nel Dna, è cresciuta a pane e musica e ora che la sua formazione sta raggiungendo i massimi livelli raccoglie i risultati. Infatti di recente ha vinto un prestigiosissimo concorso internazionale ad Alicante: più giovane tra i più giovani, si è portata a casa la medaglia d’oro.

Ha seguito le orme del papà Vittorio, musicista dilettante nella banda del paese. Anche lei, all’età di 6 anni, ha preso in mano il clarinetto, a 8 è entrata nel coro delle voci bianche ed è stato puro amore: «Bruno e Carlo - i suoi primi due maestri - sono i miei papà musicali», dice ancora oggi, che di strada ne ha fatta. Già a dodici anni, dopo che da due studiava l’opera, Alessia aveva tutto chiarissimo: avrebbe fatto la cantante.

«È capitato che con la banda si facessero concerti a tema operistico e io vedevo i cantanti con i loro costumi esibirsi e ne restavo incantata. Fare la cantante lirica è anche fare l’attrice e questo aspetto mi affascinava». La scelta della scuola superiore è stata facile: il liceo musicale Veronica Gambara, senza dubbio alcuno. E si è impegnata moltissimo: «Tenere alte le medie sia del percorso scolastico tradizionale, sia della parte musicale, non è stato facile», ma ha raccolto il risultato al momento dell’iscrizione al conservatorio. Ha scelto quello di Parma, dove «si vive di Verdi, il mio autore preferito», e molto prestigioso per le classi di canto: all’ammissione, si è classificata prima in graduatoria.

Una gran soddisfazione: «È stato bellissimo perché su 200 persone ne venivano selezionate forse dieci». La filosofia di Alessia è procedere passo passo: con i concorsi ha cominciato al liceo. I risultati non sono mancati, ma lei stessa si è stupita di aver lasciato indietro tutti ad Alicante: Inizialmente ero preoccupata perché vedevo sul palco cantanti con dieci anni più di me, bravissimi. Mi sono detta "vai con Verdi, che dà sempre emozioni speciali, entra nel personaggio" e così ho fatto. Al momento di salire sul palco ero tranquilla ed è andata bene».

 

Articoli in Garda

Lista articoli